Notizia pubblicata il 31/07/2020, letta 534 volte

GANCI: “HO SCELTO LA C4 PER FAR VINCERE ANCORA PETTERINI...”


L'entusiasmo del nuovo bomber: “Io in Promozione dopo aver giocato in A e B? Il dg Marco Bianconi mi ha presentato un progetto fantastico. Decisiva l'amicizia con il mio amico Pippo. Proveremo a vincere un campionato insieme, così smettiamo entrambi...”

Venerdì 31 luglio 2020
di Nicola Agostini

“Tornare a giocare con Pippo è stato uno stimolo importante. In tanti anni di calcio non ho più incontrato uno come lui. Ride durante tutta la partita. A Pescara su e giù per quella fascia, prendeva calcioni a raffica. Ma lui era sempre felice. Come fai a non voler giocare con uno così?”.
Massimo Ganci arriva alla C4 con un entusiasmo da vendere. Una cosa difficile da credere per uno che in carriera ha collezionato 10 presenze in serie A con la Reggina, e 246 gare in serie B nelle fila di Monza, Piacenza, Treviso, Bari, Cittadella, Salernitana e Pescara.
Eppure, a 39 anni, la voglia di continuare a vincere non manca. “Ho detto a Pippo che voglio tornare a giocare con lui per provare  a vincere un campionato insieme, così almeno smettiamo entrambi... Battute a parte, l'incontro con il direttore generale Marco Bianconi è stato decisivo. Ho visto gli impianti, mi ha illustrato il progetto, so che c'è un grande gruppo sia sul piano dei giocatori che su quello dirigenziale e c'è la voglia di costruire qualcosa di duraturo negli anni.
E' un'opportunità che mi ha entusiasmato subito. A 39 anni se non hai gli stimoli giusti, non vai da nessuna parte. Quanti assist mi aspetto da Pippo? Mi hanno detto che non crossa più ormai. Io me lo ricordo pendolino sulla fascia, me lo ritrovo centrale di difesa da 500 metri a partita. Ma con quel mancino la palla la mette dove vuole. Se la mette sulla mia testa, anche meglio...”.


Nella foto, da sinistr, Marco Bianconi e Massimo Ganci