Notizia pubblicata il 12/01/2021, letta 431 volte

CANNARA 2° NELLA CLASSIFICA "GIOVANI D VALORE"


Cannara al secondo posto del girone E di serie D nella speciale graduatoria riservata alle formazioni che impiegano il maggior numero di under. Primo l'Ostiamare. Alla prima classifica 25mila euro, 15mila alla seconda, 10mila alla terza

Martedì 12 gennaio 2021
di Nicola Agostini

Cannara secondo in classifica nel girone E di serie D nella speciale graduatoria "Giovani D valore" riservata alle squadre che impiegano il maggior numero di under.
Alla prima classificata, al termine della stagione, andranno 25mila euro, 15mila alla seconda, 10mila alla terza. Di seguito la classifica aggiornata alla 6° giornata. Ricordiamo che domenica prossima, 17 gennaio, si giocherà la 12° giornata

CLASSIFICA 
Ostiamare 297
Cannara 234
Sinalunghese 204
Grassina 177
Badesse 172
Scandicci 171
Flaminia 160
Trastevere 155
Sangiovannese 146
Trestina 134
Montevarchi 110
Gavorrano 97
Tiferno 83
San Donato Tavarnelle 57
Pianese 52
Siena 51
Montespaccato 42
Foligno 0

REGOLAMENTO

1. CRITERI E MODALITA’ DELLA GRADUATORIA DI MERITO
A) Ai fini del computo generale della classifica saranno prese in considerazione le gare dalla 1^ alla 28^ giornata di campionato evitando in tal modo eventuali possibili speculazioni derivanti da gare tra società senza alcun interesse di classifica.
Nell’ipotesi di rinuncia durante il Campionato di una squadra, i punteggi conseguiti nelle gare con quest’ultima saranno annullati e verranno considerati a fine del compiuto dei punti le prime 28 gareutili disputate (per i gironi a 20 le prime 32 gare utili disputate).

B) In graduatoria saranno conteggiati esclusivamente tutti i calciatori utilizzati dall’inizio di ogni gara e fino alla conclusione del primo tempo, nati negli anni 2000, 2001, 2002, 2003, 2004 e 2005, italiani, comunitari ed extracomunitari, purché tesserati a titolo definitivo o temporaneo da società della LND; non saranno conteggiati i calciatori tesserati a titolo temporaneo da società Professionistiche.


C) Non saranno conteggiati i calciatori che, pur essendo nati negli anni di cui al punto B), siano subentrati nel corso di ogni gara.

2. REDAZIONE DELLA CLASSIFICA

La classifica verrà redatta, nel rispetto dei criteri innanzi indicati, assegnando per ogni società di ciascun girone i seguenti punteggi:

– 2 punti ogni gara per i calciatori classe 2000; 4 punti se il tesserato proviene dal settore giovanile della società che lo utilizza (dovrà pertanto essere in costanza di tesseramento con vincolo annuale e/o pluriennale almeno dal 30.09.2015).

– 5 punti ogni gara per i calciatori classe 2001; 10 punti se il tesserato proviene dal settore giovanile della società che lo utilizza (dovrà pertanto essere in costanza di tesseramento con vincolo annuale e/o pluriennale almeno dal 30.09. 2016)

– 15 punti ogni gara per i calciatori classe 2002; 30 punti se il tesserato proviene dal settore giovanile della società che lo utilizza (dovrà pertanto essere in costanza di tesseramento con vincolo annuale e/o pluriennale almeno dal 30.09. 2017)

– 25 punti ogni gara per i calciatori classe 2003; 50 punti se il tesserato proviene dal settore giovanile della società che lo utilizza (dovrà pertanto essere in costanza di tesseramento con vincolo annuale e/o pluriennale almeno dal 30.09.2018)

– 35 punti ogni gara per i calciatori classe 2004; 70 punti se il tesserato proviene dal settore giovanile della società che lo utilizza (dovrà pertanto essere in costanza di tesseramento con vincolo annuale e/o pluriennale almeno dal 30.09.2019)

– 45 punti ogni gara per i calciatori classe 2005; 90 punti se il tesserato proviene dal settore giovanile della società che lo utilizza (dovrà pertanto essere in costanza di tesseramento con vincolo annuale e/o pluriennale almeno dal 30.09.2020)

3. BONUS PER LA CLASSIFICA

Alle società che svolgono l’intera l’attività di SETTORE GIOVANILE nella stagione sportiva 2020/2021 (allievi, giovanissimi, esordienti, pulcini indipendentemente se trattasi di Campionati Regionali o Provinciali) verrà riconosciuto un bonus, pari al 10%· in più dei punti totalizzati.
Per attività di settore giovanile si intende quella svolta con i tesserati con la medesima matricola F.I.G.C. della prima squadra della società e non saranno, pertanto, validi eventuali accordi con società “gemellate” o altre tipologie di collaborazione sportiva.

4. ESCLUSIONI DALLA GRADUATORIA

Non avranno diritto al premio:

a) le società che non parteciperanno al Campionato Nazionale Juniores Under 19 2020/2021 (quello regionale per le squadre delle regioni Sicilia e Sardegna) ovvero si ritireranno nel corso del campionato, ovvero rinunceranno a disputare gare ufficiali del Campionato di Serie D e Nazionale Juniores Under 19;

b) le società che al termine del Campionato di Serie D 2020/2021 retrocederanno al Campionato di Eccellenza.

Pertanto nell’ipotesi che una o più società di cui ai precedenti punti a) e b), si sia classificata nei primi tre posti della classifica, a seguito della loro esclusione, risulteranno vincitrici del relativo premio le società immediatamente seguenti in graduatoria.

5. PREMI

I tre premi per ciascun girone di € 25.000,00 alla 1° classificata, di € 15.000,00 alla 2a e di € 10.000,00 alla 3a, saranno corrisposti alle società vincitrici entro il mese di settembre 2021, solo dopo che le stesse si saranno regolarmente iscritte al Campionato di Serie D 2021/2022 ed inserite nel relativo organico, ovvero per quelle promosse in Lega Pro dopo che le stesse saranno regolarmente iscritte al campionato di competenza 2021/2022 ed inserite nel relativo organico.

In caso di parità in graduatoria tra due o più squadre, acquisirà il diritto quella meglio classificata nella Coppa Disciplina nell’ambito del girone di riferimento, secondo le classifiche pubblicate con Comunicato Ufficiale del Dipartimento Interregionale al termine della stagione sportiva 2020/2021.

Nell’ipotesi in cui la parità riguarderà squadre classificate al primo ovvero al secondo posto in classifica, la graduatoria sarà compilata secondo i criteri di cui innanzi con lo slittamento delle squadre interessate fino al terzo posto, ultimo utile per conseguire il premio.

Il monitoraggio delle partite, il lavoro di ricognizione, controllo e determinazione dei dati, sarà effettuato dal Dipartimento Interregionale che provvederà a rendere noti i risultati provvisori e far pubblicare le classifiche.

Nella foto, by Manuali, i giocatori del Cannara esultano