Notizia pubblicata il 25/09/2023, letta 787 volte

100 VOLTE ELIO CALDERINI: “DOBBIAMO VINCERE”


Tripla cifra per il fantasista dell’Acf Foligno che aveva segnato il primo gol fra i Pro nel 2009 proprio con il Foligno a Lumezzane. “Ero giovane... Vogliamo la serie D ma c’è da sudare, mercoledì pizza per tutti ma testa già al Lama”

Lunedì 25 settembre 2023
di Nicola Agostini

Tutto in un colpo solo per Elio Calderini. Primo gol con l’Acf Foligno, prima rete in carriera in Eccellenza e gol numero 100, in campionato, fra serie C e serie D. Via di corsa sotto la tribuna del Blasone tra l’abbraccio dei compagni per il fantasista che, a 35 anni, vuole vincere un’altra sfida: portare l’Acf Foligno in serie D. “L’obiettivo – sottolinea subito Calderini – è quello, è inutile nascondersi. Abbiamo una dirigenza seria e ambiziosa che ha costruito una rosa forte ma mi sto rendendo conto che ci sarà da sudare e parecchio. Siamo primi ? Dopo tre giornate la classifica conta poco. É un campionato tosto. Se uno guarda, ad esempio, alla vittoria per 3-0 contro l’Olympia Thyrus, può pensare ad una gara semplice ma non è stato affatto così”.
Corsi e ricorsi, c’è sempre Foligno nel destino del buon Elio che segnò la prima rete fra i Pro nel 2009 proprio con la maglia dei falchetti, a Lumezzane. “É vero, ma ero giovane all’epoca – sorride ”.
Poi altri 62 gol in serie C con le maglie di Sangiovannese, Aprilia, Catania, Fondi, Viterbese, Cosenza, Samb, Carrarese e Cavese. “Il più bello? Cosenza-Lecce 1-0, marzo 2015, ma la partita che ricorderò sempre è Bari-Foggia in serie B, al San Nicola, davanti a 50mila persone”.
E la dedica per la tripla cifra? “Ai miei genitori che mi hanno sempre seguito dappertutto fin da piccolino, alle mie figlie e alla mia compagna che da due anni mi supporta e sopporta”.
Rinfresco d’obbligo… “Minimo. Mercoledì pizza per tutti a Valtopina per preparare al meglio la gara di Lama”.


Nella foto, by Manuali, l’esultanza di Elio Calderini