Notizia pubblicata il 15/04/2018, letta 2550 volte

ECCELLENZA: TABELLINI E PAGELLE DELLA 28° GIORNATA


Il Bastia vince il big match con la Subasio e si porta a +3 dai bianconeri e a +1 sul Cannara che vince contro il Petrignano. Gioca con noi al Fantacalcio. Schiera la tua formazione migliore e vinci fantastici premi

ECCELLENZA – I TABELLINI DELLA 28° GIORNATA

ANGELANA-NARNESE 0-0
ANGELANA (4-3-1-2): Tano 6; Taccucci 6, Ciurnelli 5,5, Silveri C. 6 (18’ st Barbini 6), Galassi 6; Bartolini 5,5 (40’ st Chinea sv), De Santis 6,5, Lanzi 6,5; Ventanni 6, Catani 5,5, Bastianini 6 (8’ st Confessore 6). A disp.: Alunni, Gazzaneo, Tomassini, Moussaouy. All.: Gambacorta.
NARNESE (4-2-3-1): Cunzi 6; Tancini 6, Angeluzzi 6, Consolini 6, Cavallaro 6.5 (25’st Grifoni 6); Silveri M. 6.5, Proietti 5.5 (20’ st Valentini 6); Sabatini 6 (40’st Lucci sv), Bellini 5.5 (15’st Piras 5.5), Formoso 5.5 (1’Sidouna 6); Chiani 6. A disp.: Lugenti, Ponti. All.: Sabatini
ARBITRO: Giorgi di Città di Castello 6 (Brunetti – Bacci)
NOTE: Espulso al 40’st Ciurnelli (A) per doppia ammonizione. Ammoniti: Tancini, Consolini (N). Angoli: 10-3. Rec.: 2’pt, 5’st.

di  Daniele Milletti

PAGELLE ANGELANA
TANO 6: L'unica vera parata la compie al 48', quando devia in corner un insidioso rasoterra di Sidouna.
TACCUCCI 6: Parte da terzino destro, e chiude da centrale dopo l’uscita di Silveri. Se la cava senza strafare in entrambi i ruoli.
GALASSI 6: E’ uno dei più vivaci in avvio, quando l’Angelana costruisce molto a sinistra. Il resto della partita mantiene le consegne tattiche.
DE SANTIS 6,5: Padroneggia il centrocampo angelano con personalità. La grande mobilità non arrugginisce il suo piede.
SILVERI 6: Controlla Chiani senza soffrire più di tanto. Un infortunio lo costringe a lasciare al 63’ (18’ st BARBINI 6: Entra e tiene la zona sulla fascia destra).
CIURNELLI 5,5: Non gioca male: preciso negli interventi, è anche uno dei più pericolosi in zona gol. Il secondo giallo però è troppo ingenuo per uno come lui.
BARTOLINI 5,5: Fa tanto movimento, ma raramente si riesce a tirarci fuori qualcosa (40’ st CHINEA sv)
LANZI 6,5: Molto vivace, convince in entrambe le fasi.
CATANI 5,5: Fa fatica ad accendersi. Cestina il pallonetto dell’1-0 all’83’.
VENTANNI 6: Molto mobile, ha un promettente inizio, anche se poi pure lui si fa risucchiare nell’apatia generale.
BASTIANINI 6: Il giovane dimostra qualche buono spunto da esterno sinistro. Impegna al 38’ Cunzi (8’ st CONFESSORE 6: Fa compiere a Cunzi il suo intervento più difficile della giornata).

PAGELLE NARNESE
CUNZI 6: Al 50’ deviando l’insidioso rasoterra di Confessore compie l’intervento più complicato della sua domenica. Bravo anche sul tiro deviato di Bastianini.
TANCINI 6: Soffre solo in avvio, quando l’Angelana prova a spingere sulla sinistra. Per il resto va tranquillo.
CAVALLARO 6,5: Prestazione molto solida. Chiude gli spazi molto bene, tant’è vero che spesso Ventanni cambi fascia (25 ’st GRIFONI 6: non fa rimpiangere il suo predecessore).
SILVERI M. 6,5: Presenza stabile nel centrocampo rossoblù. Diversi i palloni recuperati e quelli intercettati.
CONSOLINI 6: Una buona partita nel complesso, ma è una sufficienza stiracchiata a causa di un paio di lisci che potrebbero costare molto cari.
ANGELUZZI 6: Sufficienza piena invece quella dell’altro centrale: una gara senza alcuna sbavatura la sua.
PROIETTI 5,5: Troppo leggero lì in mezzo al campo (20’ st VALENTINI 6: Quando entra si fa sentire, spesso mettendo il fisico).
BELLINI 5,5: Dovrebbe assistere Chiani là davanti. Lo fa pochissimo (15’ st PIRAS 5,5: Come il suo predecessore non riesce nell’intento).
SABATINI 6: Dà il suo contributo soprattutto in fase difensiva, rientrando spesso in aiuto dei compagni (40’ st LUCCI sv)
CHIANI 6: Da prima punta, gioca in appoggio ai compagni. Con esiti alterni. Prestazione comunque molto generosa
FORMOSO 5,5: Dimostra di avere buoni tempi di inserimento, peccato per quei due cross gettati alle ortiche (1’ st SADOUMI 6: Entra ed impegna severamente Tano).

BASTIA-SUBASIO BASTIA-SUBASIO 1-0
BASTIA (4-2-3-1): Lillacci 7; Muzhani 5,5 (7' st Berettoni 6), Fiorucci 7, Zanchi 7,5, Bokoko 6; Marchetti 6, Pinazza 6,5; Stirati 5,5, Rosignoli 6, Bura 6; Missaglia 6. A disp.: Massetti, Mammoli, Pasquini, Allegrucci, Deda, Guarino. All.: Grilli.
SUBASIO (4-3-3): Catarinelli 6; Piergentili 6, Marani 6,5, Annibaldi 5,5, Bolletta 6,5; Barbacci 6 (39' st Speranza sv) Colombi 6,5, Ndedi Rodriguez 6; Khribech 6,5, N. Pantaleoni 6, Ricciolini 6. A disp.: Mazzoni, Tourey, Tordoni, Amici, Rustici, Tintillini. All.: Bonura.
ARBITRO: Papale di Torino 5 (Isidori-Malacchi).
MARCATORE: 45' st Zanchi.
NOTE: espulso al 47' st Bolletta (S) per proteste. Spettatori 700 circa. Ammoniti: Khribech, N. Pantaleoni (S), Muzhani (B). Recupero: pt 2', st 5'.

di Nicola Agostini

PAGELLE BASTIA
Lillacci 7: la parata su Colombi al 95' vale un gol.
Muzhani 5,5: giornata no. Soffre sia Khribech che Ricciolini (7' st Berettoni 6: entra e, come sempre, ci mette una grinta da vendere).
Fiorucci 7: un muro. Perfetto in ogni intervento.
Zanchi 7,5: l'unico del Bastia a tirare in porta. Ed è suo il gol che può valere un campionato. Terza rete in 4 gare con la Subasio. Numeri alla mano, il difensore più forte dell'Eccellenza.
Bokoko 6: bene sia in fase di contenimento che di spinta.
Marchetti 6: grossa gara di sacrificio e tanti palloni recuperati.
Pinazza 6,5: sui calci piazzati è sempre un pericolo.
Stirati 5,5: domenica no. Non si accende quasi mai.
Rosignoli 6: molto intelligente sia fra le due linee che qualche metro dietro.
Bura 6: l'unico degli attaccanti a cercare il gol, quando ha campo sulla sua corsia crea sempre grattacapi.
Missaglia 6: prima battaglia in mezzo a Marani e Annibaldi poi, defilato sulla fascia, fa valere tutta la sua esperienza.

PAGELLE SUBASIO
Catarinelli 6: incolpevole sul gol di Zanchi.
Piergentili 6: sempre attento sulla sua corsia anche contro un brutto cliente come Bura.
Marani 6,5,: bene sia in anticipo che in fase di impostazione.
Annibaldi 5,5: partita perfetta, esemplare quasi. Poi al 90' Zanchi gli ruba il tempo di mestiere e firma il gol partita.
Bolletta 6,5: meriterebbe mezzo voto in meno per il rosso alla fine ma, sulla sinistra, è un martello. Barbacci 6: la solita gara di grande sostanza (39' st Speranza sv).
Colombi 6,5: si conquista un rigore non assegnato al 79', sfiora il gol al 95'. E' l'anima dei bianconeri.
Ndedi Rodriguez 6: Bonura gli chiede tanta corsa e lui risponde presente.
Khribech 6,5: qualità e quantità sulla fascia. Pronto per la D.
N. Pantaleoni 6: in mezzo a Zanchi e Fiorucci è dura ma lui non sfigura.
Ricciolini 6: in avvio non trova la porta, poi nella ripresa non è fortunato in due occasioni.

CASTEL DEL PIANO-TRASIMENO 2-2
CASTEL DEL PIANO (4-4-2): Cocchini 6; Barluzzi 6, Tempesta 6, Paparelli 6, Melillo 6,5; Siena sv (12' pt Paradisi 6,5), Merkous 5,5, Salvucci 6, D. Sisani 6,5; M. Sisani 6 (25' st Federici 6), Etogo 6,5 (36' st Marri sv). A disp.: Marianeschi, Sisti, Timbri, Catana. All.: Ciucarelli.
TRASIMENO (4-3-3): Biscarini 6; Paterni 6 (12' st Brescia 6), Micheletti 6, Moyano 5,5, De Santis 6; Scarpelli 6,5, Urruty 5,5 (10' st  Castro 6), Guazzaroni 6,5; Ladu 5,5 (1' st Likay 6), Cibele 6 (25' st Mencarelli 6), Mituku 6,5. A disp.: Montesi, Gobbini, Agha. All.: Valeri.
ARBITRO: Spinetti di Albano Laziale 6. (Ciavi - Crostella di Foligno)
MARCATORI: 2' pt Mituku (T), 29' pt Etogo (C), 33' pt rig. D. Sisani (C), 39' st Scarpelli (T).
NOTE: Spettatori 150 circa. Espulsi: 43'pt Merkous per doppia ammonizione (C). Ammoniti: 22'pt Merkous (C), 28'pt Urruty (T).  Recupero: pt 2'   st 5'  Angoli: 3-2 per la Trasimeno.

di Giuseppe Cecconi

PAGELLE CASTEL DEL PIANO
COCCHINI 6: Non ha colpe sui gol, bella la parata al 78' sul destro di Brescia.
BARLUZZI 6: Sufficiente sia per la fase difensiva che in impostazione.
MELILLO 6,5: Anticipa sempre l'avversario quando c'è da fare la fase di copertura.
MERKOUS 5,5: Ha la pecca di farsi ammonire per la seconda volta dopo aver preso la prima ammonizione pochi minuti prima e lasciare la propria squadra in dieci per tutto il secondo tempo.
TEMPESTA 6: Una piccola defaiance sul primo gol della Trasimeno, poi recupera.
PAPARELLI 6: Praticamente senza sbavature.
SALVUCCI 6: Qualche errore in fase di appoggio, per il resto compitino facile facile.
SIENA SV: Sfortunato. Si infortuna dopo dodici minuti (12' pt PARADISI 6,5: Grinta e cattiveria su tutti i palloni. Recupero stratosferico su Mituku al 93').
ETOGO 6,5: Si muove bene la davanti, e poi il gol del pareggio.
D. SISANI 6,5: Meglio nel primo tempo dove mette a segno anche il calcio di rigore. Nel secondo tempo costretto ad arretrare.
M. SISANI 6: In appoggio a Etogo. Si fa trovare sempre pronto (25' st FEDERICI 6: Sufficiente per impegno. Gioca senza tanto strafare).

PAGELLE TRASIMENO
BISCARINI 6: Partita controllata tranquillamente. Nella ripresa non rischia nulla.
MOYANO 5,5: Commette il fallo di mano al 33' sul quale il Castel Del Piano raddoppia con D. Sisani.
PATERNI 6: Si muove molto bene sulla fascia (12' st BRESCIA 6: Entra e cambia il volto alla gara, anche se sbaglia in fase di conclusione).
SCARPELLI 6,5: Molto movimento in fase offensiva e lo fa abbastanza bene.
MITUKU 6,5: Come prende palla é pericoloso. Poi il gol dopo appena due minuti.
CIBELE 6: Punta centrale. Non va in rete ma crea molti spazi (25' st MENCARELLI 6: Non si nota, ma non sbaglia. Sufficienza d'ufficio).
URRUTY 5,5: Non è al massimo. Una giornata storta può capitare (10' st CASTRO 6: Va a mille. Si nota la sua cattiveria agonistica).
GUAZZARONI 6,5: Abile in almeno un paio di ottime giocate e quella palla in orizzontale lisciata clamorosamente da Brescia.
MICHELETTI 6: Forse sul primo gol del Castel del Piano non è molto attento. Ma nella mischia in area non è facile avere la massima attenzione.
LADU 5,5: Non incide in fase offensiva (1' st LIKAJ 6: Un rullo nel proporsi sempre in avanti).
DE SANTIS 6: Copre bene come esterno basso.

LAMA-FONTANELLEBRANCA 1-1
LAMA (4-3-1-2): Vadi 7; Moualli 5, M. Bartolini 6, Bastianoni 6, Volpi 6,5; Arcaleni  6,5, Mambrini 5,5, Berettoni 6 (8’ st Bucci 5,5); Giovacchini 6,5 (39’ st Piergentili sv); Calderini 5,5, Bartolucci 5,5 (26’ st Bartolini S. 5,5). A disp.: Giunti, Guerri, Cappellacci, Durso. All. Bricca
FONTANELLE BRANCA (4-4-2): Lapazio 6; Lucarini 6, Cesaroni 6, Francioni 7, Gaggiotti A. 6,5; Bettelli 6, Gnagni 6,5, De Iuliis 6, Montanari 6,5 (38’ st Gaggioli sv); Gaggiotti  M. 6,5 (39’ st Passeri sv), Bellucci 7. A disp. Marchi A., Girelli, Marchi S., Cappannelli, Radicchi. All. Bartoccioni Paolo (secondo all.)
ARBITRO:  Brizza di Perugia 6,5, Polidori, Piomboni.
MARCATORI:  23’pt. Arcaleni (L); 34’pt. Gaggiotti M. (F).
NOTE: Spettatori 100 circa. Ammoniti: Giovacchini(L), Bartolini S. (L); Francioni (F), Bellucci (F). Recupero: 2’pt, 3’st.

di Fabrizio Forni

PAGELLE LAMA
VADI 7: Nel primo tempo si supera in due occasioni, prima volando su una conclusione ravvicinata di Gaggiotti, poi preso in controtempo da una conclusione di Bellucci a botta sicura, riesce a respingere di piede. Sempre reattivo nelle uscite alte infonde sicurezza ai compagni.
YOUNES 5: Una bella discesa conclusa con un cross di poco impreciso poi si spegne. Nella sua fascia Montanari e Gaggiotti A. fanno il bello e cattivo tempo, compreso l’assist per il goal di Gaggiotti M.
BARTOLINI M. 6: Fatica molto a prendere le misure di Bellucci e se lo lascia sfuggire in un paio di occasioni. Nella ripresa riesce a prendere le misure e lo contiene meglio.
BASTIANONI 6: Anche lui all’inizio soffre le belle combinazioni Gaggiotti-Bellucci, poi cresce nella ripresa.
VOLPI 6,5: Ogni volta che si presenta una minaccia per la porta di Vadi, appare lui e risolve i problemi. Si rende anche protagonista di buone sortite in fase offensiva.
ARCALENI 6,5: Corre, lotta, recupera palloni, e si conquista falli molto preziosi. Accompagna spesso l’azione offensiva e trasforma con freddezza il rigore del vantaggio. Peccato per il calo nel finale proprio quando la squadra aveva bisogno di un guizzo per vincere la partita.
MAMBRINI 5,5: Poco brillante nel pressare gli avversari, paga diversi centimetri di statura a Gnagni soffrendo nelle numerose palle aeree che passano in quella zona di campo.
BERETTONI 6: Ci mette tanta corsa e buona volontà ma sbaglia qualche passaggio di troppo (8’ st BUCCI 5,5: Entra e appare un po’ spaesato, spesso è in ritardo nell’uscire in pressione sugli avversari e quando ha la palla combina ben poco).
GIOVACCHINI 6,5: Si getta con brillantezza su tutte le seconde palle, sempre nel vivo dell’azione offre qualche bel filtrante ai compagni che a volta finiscono in fuorigioco o sprecano malamente (39’ st PIERGENTILI sv)
CALDERINI 5,5: Alterna buone giocate a errori sciocchi, da matita blu il mancato controllo sul filtrante di Giovacchini che lo aveva smarcato in area di rigore.
BARTOLUCCI 5,5: Si procura con furbizia il calcio di rigore, ma trotterella per tutta la partita ricevendo pochi palloni. Pigro nei ripiegamenti allunga la squadra mandando in sofferenza i compagni del centrocampo (26’ st BARTOLINI S. 5,5: Il mister lo fa entrare sperando che un suo guizzo risolva la partita, ma ha le polveri bagnate e non combina nulla).

PAGELLE FONTANELLE BRANCA
LAPAZIO 6: Rigore a parte, non viene mai sollecitato dagli avversari.
LUCARINI 6: Protagonista di bei duelli con Calderini dove fa valere la sua fisicità, presidia bene la sua zona di competenza ma appare timido nel proporsi.
CESARONI 6: Commette qualche sbavatura ma tutto sommato regge bene l’urto degli avversari.
FRANCIONI 7: Sempre preciso e puntuale nelle chiusure, sbroglia un paio di situazioni pericolose. Da sottolineare una bella sortita offensiva dove entra in area palla al piede rendendosi pericoloso, lo ferma soltanto l’arbitro fischiando un fallo contestato.
GAGGIOTTI A. 6,5: Si sovrappone spesso a Montanari creando scompiglio alla difesa del Lama. Dai suoi piedi parte un delizioso cross che Gaggiotti M. deve solo spingere in rete.
BETTELLI 6: Reattivo e tignoso nel pressare gli avversari, quando è in possesso palla non riesce mai a saltare Volpi.
GNAGNI 6,5: Riceve molti palloni sporchi ma riesce quasi sempre a liberarsi della pressione degli avversari; fa valere la sua stazza prendendo molti palloni aerei.
DE IULIIS 6: Corre e pressa bene gli avversari ma a volte è poco lucido nella distribuzione del gioco. Nel finale cala.
MONTANARI 6,5: Ogni volta che prende palla crea problemi alla difesa del Lama. Salta spesso il suo avversario andando sul fondo oppure si accentra creando lo spazio per le sovrapposizioni di Gaggiotti A.. Esce stremato (38’ st GAGGIOLI: sv)
GAGGIOTTI M. 6,5: Dialoga bene con Bellucci specialmente nel primo tempo creando due grosse minacce alla porta di Vada. Non manca l’appuntamento con il goal sul bel cross di Gaggiotti A. (39’ st PASSERI sv)
BELLUCCI 7: Con gran spirito di sacrificio è sempre il primo a portare pressione sugli avversari non concedendo mai un’uscita di palla tranquilla ai difensori del Lama. Quando ha la palla sbaglia pochissimi appoggi, pregevole l’apertura che smarca Gaggiotti M. in area di rigore dove solo un grande intervento di Vadi impedisce goal.

ORVIETANA-PONTEVALLECEPPI 0-2
ORVIETANA (4-3-3): Sganappa 6; Gulino 6,5, Viviani 6, G. Avola 4,5, Zagarella 5; Locchi 5,5, Bernardini 5,5, Cotigni 6; Saleppico 5, La Cava 5,5, Polidori 6. A disp.: Frola, Spatoloni, Bonaccorsi, Moneti, Frellicca, Nuccioni. All.: F. Avola (Fatone squalificato).
PONTEVALLECEPPI (4-3-1-2): Marconi 6; Betti 6,5, Ragnacci 6 (39' st Battaglini sv), Piazza 6.5, Lazzarini 6; Monni 6,5, Cecchini 6, D'Ambrosio 6; Vispi 6,5; Urbanelli 7,5 (35' st Sinisi sv), Marri 7 (30' st Regnicoli sv). A disp.: Guerri, Nofri Onofri, Fanini, Potenza. All.: Guastalvino.
ARBITRO: Checcaglini di Perugia 6.5 (Di Gioia di Foligno - Romoli di Perugia).
MARCATORI: 15'st Marri, 31'st Urbanelli.
NOTE: Spettatori circa 150; ammoniti: La Cava (O); D'Ambrosio, Sinisi (P). Angoli: 3-3. Recupero: pt: 0', st: 5'.

di Marco Gobbino

PAGELLE ORVIETANA
SGANAPPA 6: incolpevole sui gol dove è sempre costretto a uscire su avversari lanciati a rete senza difensori, nel primo tempo buona parata su Marri.
GULINO 6,5: lotta anche contro Urbanelli senza sfigurare, può uscire a testa.
VIVIANI 6: compartecipazione di colpe in occasione del primo gol, ma la sua prestazione è sufficiente.
G. AVOLA 4,5: troppe imprecisioni e disattenzioni, anche sul primo gol si perde l'uomo.
ZAGARELLA 5: farlo giocare esterno basso, a causa delle tante assenze, è un peccato, lasciarlo in quella posizione, anche quando si sta perdendo, un delitto.
LOCCHI 5,5: soffre nel dar via alle azioni d'attacco, come tanti suoi compagni si vede solo nel primo tempo.
BERNARDINI 5,5: recupera buoni palloni in avvio, ma anche lui si perde nella ripresa.
COTIGNI 6: uno dei pochi che non cala vistosamente alla distanza.
SALEPPICO 5: bene solo nei primi 20 minuti, quando spinge e regala cross invitanti, poi non più pervenuto.
LA CAVA 5,5: gli arrivano pochi palloni, in qualche caso anche perché non se li va a cercare. Aiuta anche in difesa.
POLIDORI 6: è l'unico attaccante veramente in forma in questo finale di stagione, mafallisce un gol che avrebbe potuto riaprire l'incontro.

PAGELLE PONTEVALLECEPPI
MARCONI 6: sempre sicuro sia nelle uscite, che tra i pali.
BETTI 6,5: quasi mai in difficoltà, è riuscito spesso a trasformare le azioni difensive in offensive.
RAGNACCI 6: senza sbavature, sempre al posto giusto (39' st BATTAGLINI sv).
PIAZZA 6,5: non fa passare mai un pallone, solo Polidori gli dà qualche grattacapo.
LAZZARINI 6: soffre un po' Saleppico in avvio, poi si permette di farsi notare anche in fase offensiva.
MONNI 6,5: gran combattente a centrocampo dove vince spesso i contrasti e fa partire le palle più invitanti per gli attaccanti
CECCHINI 6: fa filtro in mediana e smorza sul nascere le azioni degli avversari.
D'AMBROSIO 6: con le buone e con le cattive, riesce sempre ad avere ragione.
VISPI 6,5: spina nel fianco continua in area di rigore, la sua acrobazia di fatto mette nelle condizioni Marri di sbloccare una gara fin lì parecchio noiosa.
URBANELLI 7,5: segna e fa segnare, la firma principale di questo successo che vale la salvezza è soprattutto la sua (35' st SINISI sv).
MARRI 7: ci prova nel primo tempo, quando si vede negare il gol da Sganappa, non fallisce invece nella ripresa mostrando tempismo e senso della posizione da vero attaccante (30' st REGNICOLI sv).

PETRIGNANO-CANNARA 1-2
PETRIGNANO (4-3-3): Farabbi 6,5; Nardi 6 (46’ pt Caddeo 6), Calzola 6, Eramo 6, Fioriti 6 (24’ st Gaggiotti 6); Fabris 6 (24’ pt Mosconi 6), Mulas 5,5, Giuliacci 5,5; Jachetta 6 (32’ st Conti sv), Menichini 6, Pastorelli 6,5. A disp.: Lupetti, Giorgi, Ingiosi. All.: Guazzolini
CANNARA (3-5-2): Battistelli 6; Ricci 6, Pulci 6,5, Gerarchini 6,5; Anselmi 6 (25’ st Mattia 6), Cascianelli 6,5, Bernardini 6,5, Menchinella 6, Massarucci 6 (46’ pt Baglioni 6); Raccichini 7 (43’ st Fondi sv), Di Giuseppe 6,5 (47’ st Lepri sv). A disp.: Agostini, De Sanctis, Camilletti. All.: Farsi 
ARBITRO: Cravotta di Città di Castello 5,5.
MARCATORI: 50’ pt Pulci (C), 12’ st aut. Pulci (P), 20’ st Raccichini (C).
NOTE: spettatori 100 circa. Ammoniti: Mulas, Nardi (P), Pulci (C). Angoli: 5 a 2 per il Petrignano. Recupero: pt 11’, st 3’.

di Paolo Lupatelli

PAGELLE PETRIGNANO
FARABBI 6,5: non incolpevole in occasione del primo gol. Compie comunque almeno 3 belle parate che tengono in partita i suoi.
NARDI 6: esce per infortunio nello sciagurato contrasto con Massarucci. Fino a quel punto partita sufficiente (46’ pt CADDEO 6: discreta prova nei tre di difesa nel secondo tempo).
CALZOLA 6: a volte irruento. Commette molti falli. Spesso però puntuale per tempismo, soprattutto di testa.
ERAMO 6: tiene bene botta con gli attaccanti cannaresi anche se a volte è fa confusione buttando via troppi palloni.
FIORITI 6: non riesce a spingere come vorrebbe. Contrasta bene le offensive di Anselmi nel primo tempo (24’ st GAGGIOTTI 6: prova qualche giocata ma non incide).
FABRIS 6: alza bandiera bianca dopo 24’ per un problema ad un occhio (24’ pt MOSCONI 6: nella ripresa spinge tantissimo sulla fascia anche se a volte sbaglia la mira dei cross).
MULAS 5,5: gioca da play maker ma sbaglia troppi palloni.
GIULIACCI 5,5: mancano le sue giocate al Petrignano. Troppo in ombra.
JACHETTA 6: come al solito va a sprazzi. Mette dentro un gran cross dalla bandierina che porta all’autogol di Pulci (32’ st CONTI sv).
MENICHINI 6: all’84’ sfiora il gol alla Van Basten al volo. Per il resto gioca una partita piuttosto in ombra.
PASTORELLI 6,5: nel primo tempo è il più attivo dei suoi. Gioca con personalità e mostra ottime doti tecniche.

PAGELLE CANNARA
BATTISTELLI 6: non può nulla sull’autogol. Per il resto non deve compiere grandi parate.
RICCI 6: buona prova nella difesa a tre al fianco di Pulci.
PULCI 6,5: da eroe di giornata a rischiato di rovinare tutto con l’autogol, decisamente evitabile. Comunque attento e puntuale al cospetto di Menichini.
GERARCHINI 6,5: anche lui molto bene dietro.
ANSELMI 6: attacca a corrente alternata. Nella ripresa cala vistosamente e lascia il campo (25’ st MATTIA 6: entra nel finale per contenere).
CASCIANELLI 6,5: partita di personalità. Impegna Farabbi con un tiro da fuori che esalta i riflessi del portiere.
BERNARDINI 6,5: metronomo del Cannara. Orchestra tutte le azioni pericolose dei rosso blu.
MENCHINELLA 6: prova di sostanza anche se meno in mostra rispetto ai compagni di reparto.
MASSARUCCI 6: uscito al 46’ del primo tempo per un brutto infortunio. A seguito di un contrasto con Nardi subisce un grave trauma che stando alle prime voci potrebbe costargli la rottura di tibia e perone. Un grosso in bocca al lupo di pronta guarigione (46’ pt BAGLIONI 6: entra bene in partita. Contiene le offensive dei biancorossi.
RACCICHINI 7: migliore in campo. Rete da cineteca che tiene vive le speranze del Cannara di raggiungere una clamorosa vittoria del campionato. A volte si fa prendere dall’esuberanza ma quando tocca la palla è un piacere per gli occhi (43’ st FONDI sv).
DI GIUSEPPE 6,5: oggi non segna ma regala due assist ai compagni. E se il primo è forse casuale il secondo per Raccichini è pregevole (47’ st LEPRI sv).

SAN SISTO-VENTINELLA 3-1
SAN SISTO (4-4-1-1): De Marco 7; Ceccomori 8, Benda 6.5, Fiorucci 6.5, Scopetti 7; Russo 7.5, Cerbini 7.5 (49’st Marcaccioli sv), Milletti 6.5 (28’st Trinchese 7), Ardone 7 (43’st Piccioli sv); De Luca 7 (41’st Belardi sv), Fondi 7.5 (48’st Bussolini sc).  (A disposizione: Lenzi, Bartoccini). All. Valentini
VENTINELLA (4-4-2): Miccio 6; Montacci 6 (26’st Parretti sv), Brunori 5.5, Pirchi 5.5, Lancetti 6.5; Cacciamani 6.5 (33’st Vazzana 6.5), Gazzani 6, Crocetti 7, Mazzasette 6.5 (19’st Cheurfi sv); Passeri 7, Martini 7. (A disposizione: Zucconi, Burini, Svedeback, Versiglioni) All. Lisarelli 
ARBITRO: Geraldi di Perugia 6.5 (Lauri e Ottobretti di Foligno).
MARCATORI: 5’pt Ardone (S), 14’st Fondi (S), 25’st Martini (V), 36’st Russo (S)
NOTE
: ammoniti: Benda, Gazzani, Martini, Milletti.


di Caterina Matriciani

PAGELLE SAN SISTO
DE MARCO: 7 si conferma saracinesca di una difesa orfana dei 2/4 dei titolari
CECCOMORI 8: padrone assoluto della fascia regala due assist preziosi dopo altrettante sgroppate di sessanta metri per il doppio vantaggio del San Sisto
SCOPETTI 7: non fa rimpiangere Siena attento diligente e sempre presente
BENDA 6,5: guida la difesa come un veterano ma ricordiamoci che è un classe’97
FIORUCCI 6,5: torna centrale e fa vedere subito che è il suo ruolo
MILLETTI 6,5: prezioso recupera palloni mette tanta fisicità (28’ st TRINCHESE 7: pronti via regala subito due pregevoli aperture, importante recupero per Valentini in questo finale di campionato)
FONDI 7,5: centravanti moderno, segna gioca per la squadra moto perpetuo (48’ st BUSSOLINI sv)
CERBINI 7,5: se il San Sisto si puo’ permettere quattro terminali offensivi è anche grazie a lui, presenza costanza ed intelligenza nella distribuzione dei palloni (49’ st MARCACCIOLI sv)
RUSSO 7,5: suo il colpo del ko dopo una prestazione piena di qualità e quantità
ARDONE 7: ha il merito di sbloccare il risultato mette lo zampino anche sul terzo gol con un diagonale insidioso che miccio respinge corto (43’ st PICCIOLI sv)
DE LUCA 7: regala preziose giocate e assist al bacio come il lancio su Ardone in occasione del gol di Russo (48’ st BELARDI sv)

PAGELLE VENTINELLA
MICCIO 6: alterna ottimi interventi come la doppia parata su De Luca e Milletti (55’) ad incertezze vedi la parata su Ardone in occasione del gol di Russo
MONTACCI 6: il classe ’99 tiene bene il confronto su Ardone, pregevoli un paio di diagonali difensive che tolgono le castagne dal fuoco (26’ st PARRETTI sv)
LANCETTI 6.5: uno degli ultimi a mollare bravo a giocare di fisico ed accompagnare sulla fascia sinistra e gli ultimi minuti destra
CROCETTI 7: l’ex di turno corre per tre, cerca di dare geometrie, bellissima l’imbucata per Passeri sul gol del 2 a 1
BRUNORI 5,5: soffre terribilmente la dinamicità degli avanti di Valentini, sbaglia spesso il gioco d’anticipo
PIRCHI 5,5: manca della cattiveria giusta per limitare la giornata super di Fondi e soci
CACCIAMANI 6,5: il più dinamico dei suoi il primo tempo, si spegne nella ripresa (33’ st VAZZANA 6,5: entra e da quel pizzico di imprevedibilità necessaria a riaprire la gara)
GAZZANI 6: prova a giocare di esperienza ma soffre troppo il dinamismo e l’atleticità di Milletti e Cerbini
PASSERI 7: centravanti vero, stampa un incornata sulla traversa, perfetti il dribbling e l’assist per il gol di Martini
MAZZASETTE 6,5: doti tecniche innegabili vista la giovane età manca ancora di costanza e cattiveria (19’ st CHEURFI sv)
MARTINI 7: gioca a tutto campo, ha il merito di riaprire la gara con freddezza al 25’st

V. SPOLETO-MASSA MARTANA 2-1
VOLUNTAS (4-3-1-2): Zandrini 6,5; Sensi 6,5, Bellucci 6 (21' st Giannattasio 6,5), Tersini 6,5, Parmegiani 6; Pigazzini 6 (13' st Lakhdar 6), Giambi 7, Calabretta 6,5; Ranucci 6,5 (15' st Gbale Seri 6,5); Veneroso 6, Falconieri 7,5. A disp.: Alleori, Piccioni, Andreini, Mangiapane. All.: Mangiapane
MASSA MARTANA (5-3-2): Tamburini 7; Serra 6 (12'st Ramadani 6), De Palma 6 (37'st Nuzzo Kidane sv), Nulli Costantini 6, Alabastri 5,5, Tiberti 6; Bagnato 6,5, De Santis 6,5, Giuntini 7 (21' st Bertoldi sv); Manni 6, Rocchi 7. A disp.: Squadroni, Angeli, Scassini, El Bouhali. All.: Montecchiani
ARBITRO: Gentili di Foligno 6 (Costantini-Krriku)
MARCATORI: 9'st rig. Rocchi, 25'st e 33'st Falconieri
NOTE: Espulso al 39'st Squadroni per comportamento antisportivo. Ammoniti Falconieri, Alabastri, Tersini, Manni. Angoli 3-3. Rec: 1'-5'

di Cristiano Pettinari

PAGELLE VOLUNTAS
ZANDRINI 6,5: quando serve c'è, tocca il rigore segnato da Rocchi
SENSI 6,5: il solito, in più la zampata con cui sventa una ripartenza nel finale
BELLUCCI 6: solido (21' st GIANNATTASIO 6,5: si rivede dopo più di un mese e manda Falconieri in porta)
TERSINI 6,5: suo il fallo del rigore ma è un riferimento
PARMEGIANI 6: senza sbavature
PIGAZZINI 6: quantità e ritmo (13' st LAKHDAR 6: idem)
GIAMBI 7: signore del centrocampo, danza sul pallone e poi lo fa correre
CALABRETTA 6,5: intraprendente come nel lancio che Falconieri trasforma nel gol vittoria. Gran punizione in avvio, chance del 3-1
RANUCCI 6,5: corre, affonda un tackle e nello stretto non spreca mai (15' st GBALE SERI 6,5: entra subito nel vivo. Prende una bella punizione dal limite, lancia Calabretta in porta)
VENEROSO 6: gli manca il guizzo, non la presenza
FALCONIERI 7,5: si vede poco e si divora la prima palla buona per il pari poi, in 8', segna i due gol che valgono una stagione

PAGELLE MASSA MARTANA
TAMBURINI 7: incolpevole sui gol, vola a sventarne almeno un altro paio. Puntuale nelle uscite al limite
SERRA 6: copre la fascia destra (12' st RAMADANI 6: idem)
DE PALMA 6: stretto da terzo centrale, fa il suo (37' st Nuzzo Kidane sv)
NULLI COSTANTINI 6: fino allo show di Falconieri regge l'urto
ALABASTRI 5,5: perde il corpo a corpo sul pari di Falconieri
TIBERTI 6: diligente
BAGNATO 6,5: deve coprire tanto campo ma ha la gamba dei tempi migliori. Arriva anche a concludere
DE SANTIS 6,5: prova il destro potente nel primo tempo, intenso
GIUNTINI 7: che bravo. Montecchiani gli chiede di fare raccordo tra attacco e centrocampo, lo fa con sette polmoni e qualità. Impegna Zandrini di sinistro (21' st BERTOLDI sv)
MANNI 6: fisico e un cross per Bagnato
ROCCHI 7: d'astuzia, rapidità e destrezza anticipa Tersini conquistandosi il rigore che poi trasforma. Pericolo.

Nella foto, by Manuali, l'esultanza dei giocatori del Bastia sotto i propri tifosi