Notizia pubblicata il 11/10/2018, letta 441 volte

COPPA: SAN SISTO-LAMA 1-1 (VIDEO E INTERVISTE)


I biancazzurri di Riberti conquistano il pass per la finale pareggiando 1-1 contro il Lama dopo il successo per 4-2 dell'andata. Berettoni firma il vantaggio dei lamarini, pari del San Sisto con il solito Russo

COPPA DI ECCELLENZA - RITORNO SEMIFINALE 
Mercoledì 10 ottobre 2018, ore 20,45
SAN SISTO-LAMA 1-1 (CLICCA QUI PER IL VIDEO)
SAN SISTO (4-3-3):
De Marco 7; Ceccomori 6 (30' st Belardi sv), Parmegiani 5,5, Benda 6, Siena 6; Brescia 6,5 (21' st Bartoccini sv), Fiorucci 6,5, Milletti 6; Ranieri 5,5 (21' st Palazzoli sv), Russo 7 (25' st Polverini sv), Ardone 6,5. A disp.: Dorillo, Pelliccia, Marcaccioli, Nardi, Cavallini. All.: Riberti
LAMA (4-3-3): Becci 6; Capannelli 5,5, Bastianoni 6, M. Bartolini 5,5 (7' st Borgo 6), Volpi 6 (31' st Ghirelli sv); S. Bartolini 6,5, Bernicchi 6 (1' st Mambrini 6), Lanzi 5,5; Berettoni 7, Bartolucci 7 (37' st Lucaccioni sv), Sylla 6 (21' st Smacchi sv). A disp.: Lucari, Cappellacci, Bendini, Veneroso. All.: Vicarelli
ARBITRO: Batini di Foligno 6
MARCATORI: 17' pt Berettoni (L), 29' pt Russo (S)
NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti Parmegiani (S), Ghirelli, Berettoni (L). Angoli 2-5. Recuperi: pt 2', st 4'.

di Emanuele Luna
SAN SISTO - Dopo sette stagioni, il San Sisto è di nuovo in finale di Coppa Italia di Eccellenza. Nella semifinale di ritorno la squadra di Riberti impatta in casa per 1-1 contro il Lama ma, forte del 4-2 dell'andata, conquista l'accesso all'atto conclusivo della manifestazione. Qualche brivido iniziale per i biancazzurri dopo il vantaggio lamarino di Berettoni, ma la rete di Russo poco dopo ha subito evitato che la qualificazione potesse essere rimessa in discussione.
Beninteso, il Lama ha fatto la gara che doveva fare, lanciandosi da subito in avanti e trovando il gol dell'1-0 dopo appena 17 minuti (rinvio sbagliato di Parmegiani e galoppata di Berettoni conclusa con un destro vincente). Il pari dei locali al 29' (cross di Brescia e allungo vincente di Russo sul secondo palo) ha fatto tirare ulteriormente fuori le unghie ai ragazzi di Vicarelli, ma quando nella stessa azione colpisci due traverse (prima Bartolucci poi Sylla) e nei cinque minuti successivi il portiere avversario compie due interventi decisivi, forse è il caso di risparmiare le energie (zero tiri in porta nella ripresa, non a caso) e pensare al big-match con il Foligno di domenica. Foligno che, per inciso, sarà proprio l'avversario del San Sisto nella finalissima. Pronostico tutto per i falchetti ma occhio ai ragazzini terribili di Riberti che, dopo quello alla capolista, sognano un altro sgambetto di lusso.

Nella foto l'esultanza di Giuseppe Russo dopo il gol