Questa notizia è stata letta 713 volte

SERIE D, SI DECIDE: 2 O 3 RETROCESSIONI PER GIRONE?

Share/Bookmark

Nelle prossime ore la scelta definitiva. Non saranno 4 per girone le retrocessioni, ma 3 o 2, a fronte di 24 promozioni dall’Eccellenza. Con 2 retrocessioni niente playout ma organico a 171 squadre, con 3 retrocessioni playout e organico a 162

Mercoledì 5 maggio 2021
di Nicola Agostini

La certezza è una: le retrocessioni dalla serie D non saranno 4 per girone come accaduto finora.  Le sestultime in classifica possono dunque dirsi salve. Il nodo da sciogliere in queste ore per la Lega Nazionale Dilettanti è se optare per 3 o 2 retrocessioni. Il Consiglio direttivo di giovedì scorso è servito per valutare pro e contro. Andiamo per ordine.

Dall’Eccellenza, dopo la ripartenza, verranno promosse 24 squadre così suddivise:
- Tre promozioni in serie D per la Lombardia.
- Due promozioni per Campania, Lazio, Piemonte Valle d’Aosta, Sicilia, Toscana e Veneto.
- Una promozione per Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna, Liguria, Marche, Molise, Puglia, Sardegna e Trento/Bolzano.
- Nessuna promozione per Basilicata, Friuli Venezia Giulia e Umbria.

Dalla serie C retrocederanno invece in serie D 8 squadre (Livorno, Lucchese, Pistoiese, Arezzo, Cavese e altre 3 ai playout). Il Trapani è stato infatti escluso e, nell’eventualità, verrà aggiunto in sovrannumero al via della stagione 2021-2022.

L’organico della serie D è attualmente composto da 166 squadre (2 gironi da 20 squadre e 7 da 18).

Dalla serie D verranno promosse 9 formazioni, le vincenti dei 9 gironi.

Già deciso che i playoff si disputeranno con gara di semifinale e finale in gara unica in ciascun girone e comunque senza che gli spareggi attribuiscano promozioni dirette.

LE 2 IPOTESI PER LE RETROCESSIONI DALLA SERIE D

a) 3 RETROCESSIONI CON UNA SOLA RETROCESSIONE DIRETTA E 2 AI PLAYOUT
L’ultima classificata retrocede, playout dalla quintultima alla penultima con retrocessione diretta nel caso di distacco superiore o uguale a 8 punti. In totale retrocederebbero in Eccellenza 27 squadre.
Combinando i numeri di cui sopra, l’organico della stagione 2021-2022 vedrebbe 162 aventi diritto, il numero perfetto per 9 gironi da 18 squadre.
Qual è dunque il problema? Due su tutti. Il primo sta nella tempistica. I playout comporterebbero almeno una se non due giornate nel caso di uno spareggio per determinare la retrocessione diretta. E, visto che continuano i rinvii, la Lnd è preoccupata di un possibile ulteriore slittamento.
Il secondo problema sta nelle pressioni che le società di serie D coinvolte nella lotta per non retrocedere continuano a fare. Della serie, perché far salire società che giocano mini tornei di due mesi in Eccellenza e non salvaguardare club che stanno portando avanti un campionato in mezzo a mille sacrifici da settembre a giugno inoltrato?

b) 2 RETROCESSIONI DIRETTE
In questo caso non ci sarebbero playout ma le ultime due scenderebbero direttamente in Eccellenza, con un eventuale spareggio in caso di arrivo a pari punti, al penultimo posto, di due o più squadre. Il vantaggio è quello di evitare appendici alla regular season che dunque chiuderebbe i battenti il 13 giugno, almeno per quanto riguarda le retrocessioni.
Il problema sta però nel numero di squadre aventi diritto ad iscriversi in serie D nella stagione 2021-2022 che, con 18 retrocessioni dalla D (2 per girone), salirebbero a 171 (in pratica 9 gironi da 19 squadre). Il tutto senza considerare eventuali squadre ammesse in sovrannumero (Trapani o Samb).
D’altro canto la storia insegna che ogni stagione ci sono stati dei ripescaggi a seguito di mancate iscrizioni. La scorsa estate, ad esempio, i ripescaggi sono stati 6. Se la storia dovesse ripetersi, si andrebbe a 165 squadre più eventuali ammissioni in sovrannumero.

Meglio dunque 3 retrocessioni per girone e un organico da 162 aventi diritto per poi magari ricorrere ad eventuali ripescaggi fra le perdenti dei playout, nel caso di mancate iscrizioni, o optare invece per 2 retrocessioni per girone e il conseguente organico a 171 squadre, contando in qualche mancata iscrizione? Alla Lnd, nel giro di qualche giorno, la sentenza. 

SPONSOR