Questa notizia è stata letta 1281 volte

MARRI SALUTA PONTEVALLECEPPI: "MA E' SOLO UN ARRIVEDERCI"

Share/Bookmark

Il capitano annuncia la sua decisione di lasciare il club: "L'impegno inizia a diventare importante. Giocare in questa società è un privilegio. Grazie a tutti, in primis il presidente Cancellotti e il ds Monni. Qui ci sono persone prima che dirigenti unic

Sabato 25 maggio 2018
Riceviamo e pubblichiamo la lettera con cui il capitano Marco Marri annuncia la sua scelta di lasciare Pontevalleceppi.
"La mia è una scelta soffertissim. Ponte Valleceppi non è una società come le altre e per me essere il capitano della squadra del mio paese, per 4 anni, è stato un onore e un privilegio. Sono state stagioni meravigliose queste vissute in biancorosso.
Non c'è un motivo unico per cui ho maturato questa decisione. Ci sono tanti piccoli fattori che mi hanno portato ad arrivare a questa scelta, che è davvero di poche ore fa. Ho voluto comunicarlo personalmente ai ragazzi e ai dirigenti, e a tutto lo staff tecnico e dirigenziale del Ponte Valleceppi, ma volevo anche ringraziarli pubblicamente per quanto mi hanno dato. La prima volta che ho incontrato il pres (Francesco Cancellotti) ed il direttore sportivo (Emanuele Monni) ci siamo posti due obiettivi specifici: il primo, portare il Ponte Valleceppi in Eccellenza, ed il secondo, consolidare la categoria. Entrambi i traguardi sono stati raggiunti, insieme, e proprio per questo, preferisco lasciare in un momento felice, in un contesto di gioia e serenità massima, per la crescita e i risultati che la società ha avuto.
Per di più l'ultima è stata una stagione molto faticosa per me, che inizio ad avere una certa età, e l'impegno comincia a diventare importante. Ho preso questa decisione e ho voluto comunicarla subito a tutti per onestà nei confronti del Ponte Valleceppi. Non mi sarei sentito sereno altrimenti...Ma il mio non è un addio. E' un arrivederci!
Oltre a farlo di persona, vorrei pubblicamente ringraziare tutti. Parto da Francesco Cancellotti e Emanuele Monni perché sono stati fondamentali, sia per la mia scelta di venire qui, che durante tutto il percorso, mi hanno aiutato tantissimo. Li stimo molto, due grandi persone, e due dirigenti molto competenti. Ringrazio il presidente Cavalaglio, e tutte le persone che gravitano intorno alla squadra e che fanno parte della società. Il team manager Daniele Stinchi, il segretario Giuseppe Belia, il responsabile tecnico della scuola calcio Davide Fioretti, il responsabile del settore giovanile Stefano Balducci. Sono tutte persone fantastiche, ma non solo...
E' questo il segreto del Ponte Valleceppi, ed è per questo che, nonostante io abbia girato un po' nel mondo del calcio, questa per me, è stata una società con cui mi ritengo fortunato e privilegiato di aver giocato. Una società unica, perché oltre ad essere una famiglia, come dicono tanti, è un mix perfetto di persone di grande umanità, ma anche di competenza tecnica e professionalità, e fidatevi, non se ne trovano molte in giro. Ringrazio tutti e ripeto, non è un addio, ma un arrivederci...."
MARCO MARRI

SPONSOR