Questa notizia è stata letta 1565 volte

NUCIFORA: “A SPOLETO PER VINCERE”. MEZZANOTTI IN POLE PER LA PANCHINA

Share/Bookmark

Il nuovo socio: “Martedì prossimo arriveranno a Spoleto i proprietari da New York. Si tratta di una cordata arabo-americana. La presidentessa sarà una principessa. Vogliamo vincere subito. Spoleto conosciuta nel Mondo, merita altri palcoscenici”

Mercoledì 18 giugno 2019
di Nicola Agostini

Enzo Nucifora, avvocato classe 1945, dirigente sportivo di lungo corso, fra le altre, di Udinese, Messina, Pescara Reggina e Sambenedettese, coinvolto nel 2015 nell'inchiesta Dirty Soccer sul calcioscommesse, inizia la telefonata così. “Conosco molto bene i nuovi proprietari dello Spoleto. Si tratta di un gruppo arabo-americano. Mi hanno chiesto una mano e io, invece di godermi la pensione sul divano, preferisco aiutare questa dirigenza per rilanciare il calcio a Spoleto. Perché Spoleto? Perché è una città conosciuta in tutto il mondo”.
Con le dimissioni del presidente Riccardo Ciambottini è iniziato ufficialmente il nuovo corso in casa biancorossa. Con una nuova proprietà. “Martedì della prossima settimana i nuovi proprietari – precisa Nucifora - arriveranno da New York per prendere contatto con la città. Siamo già al lavoro per individuare una nuova sede, possibilmente nel centro storico, e per organizzare una conferenza stampa di presentazione. Intanto, sul piano operativo, partiamo da una convenzione in essere per altri due anni, per la gestione dello stadio, che ci permetterà di impostare un programma. Siamo già in ritardo sulla tabella di marcia in vista della stagione alle porte e lavoreremo per guadagnare il tempo perso. Quello che è certo è che non veniamo a Spoleto per partecipare al campionato di Eccellenza. Noi vogliamo vincere. Del resto Spoleto è una città conosciuta in tutto il mondo e crediamo che meriti palcoscenici diversi da quelli regionali. Un passo per volta però. Intanto c'è da vincere l'Eccellenza e, siccome un po' di esperienza ce l'ho, so che non sarà facile. Ma questo è l'obiettivo della nuova società”.
I nuovi proprietari verranno dunque presentati la prossima settimana, intanto Nucifora si sbilancia sul nuovo presidente: “Sarà una principessa araba. Per ora posso dire solo questo. Personalmente sono molto felice di fare calcio in una piazza come Spoleto. Mi ricordo ancora una partita che ho seguito nel 1975 al Comunale. Lo Spoleto faceva l'Interregionale, ero in compagnia del mio amico allenatore Alberto Eliani. Comunque adesso è bene pensare al presente. C'è una società da organizzare e una squadra, forte, da costruire”.
Partendo dall'allenatore. E in questo caso tutte le strade portano all'ex Sansepolcro, Arezzo e Tuttocuoio Davide Mezzanotti che ha già incontrato Nucifora raggiungendo un'intesa di massima.

Nella foto, da sinistra, Davide Mezzanotti ed Enzo Nucifora

SPONSOR