Questa notizia è stata letta 2246 volte

ALLENATORI E GIOCATORI DILETTANTI: VIA AI RIMBORSI DA MARZO A GIUGNO

Share/Bookmark

Aic e Aiac comunicano l'accesso al Fondo di Solidarietà per giocatori e tecnici tesserati per una società dilettantistica per il periodo marzo-giugno, per un importo pari ad 1/3 dei corrispettivi maturati. Ecco come fare

Mercoledì 16 settembre 2020
di Nicola Agostini
Aic e Aiac comunicano l'accesso al Fondo di Solidarietà per giocatori e tecnici tesserati per una società dilettantistica per il periodo marzo-giugno, per un importo pari ad 1/3 dei corrispettivi maturati. Ecco tutte le modalità da seguire, nella nota ufficiale diffusa dal presidente del Fondo di Solidarietà, il presidente Aiac umbro Pierluigi Vossi.

"Gentilissimi,
ho il piacere di portare alla Vostra conoscenza che in data odierna entreranno in funzione i meccanismi di solidarietà attivati da Aiac e AIC per supportare i tesserati la cui attività sportiva è stata interessata dall’evento pandemico.
Infatti, come avrete già potuto riscontrare nei canali di informazione delle menzionate compagini associative, è stato istituito il “Fondo di Solidarietà per Calciatori e Tecnici del Settore Dilettantistico, con sede in Roma, Via Gaspare Spontini 24 “, che con riferimento alla stagione sportiva 2019/2020, ha la finalità di corrispondere in favore di calciatori e calciatrici, tesserati e tesserate per un squadra appartenente alla L.N.D. e partecipante ad un campionato nazionale, nonché in favore degli allenatori di calcio, tesserati per una squadra appartenente alla L.N.D., la quota parte pari ad 1/3 dei corrispettivi maturati nel periodo intercorrente tra il 1° Marzo ed il 30 Giugno 2020, detratto quanto eventualmente già percepito in forza del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, meglio noto come “Decreto Rilancio” per le mensilità di aprile e maggio 2020.
Gli interessati potranno avere accesso al Fondo inviando una istanza di liquidazione on line tramite un apposito portale telematico: di cui è stata e continuerà ad essere data notizia da Aiac e Aic tramite i canali di informazione associativa.
Condizione indispensabile per poter accedere ai benefici sarà quella di corredare la domanda con l’accordo economico sottoscritto con l’Associazione/Società Dilettantistica nel corso della stagione 2019/2020: munito di idonea attestazione di deposito obbligatorio presso il competente organo FIGC/LND.
Nell’ambito di tale contesto sarà fondamentale e indispensabile la collaborazione della Lega Nazionale dilettanti con le componenti tecniche Aiac e Aic: e le loro rappresentanze territoriali. La sinergia tra le suddette permetterà la celere evasione delle richieste degli interessati: rivolte a reperire la documentazione da allegare alle istanze di accesso al Fondo".

Roma, 14 settembre 2020
Cordialmente
Il Presidente
Avv. Pierluigi Vossi

Nella foto il presidente Aiac umbro Pierluigi Vossi

SPONSOR