Questa notizia è stata letta 523 volte

PONTEVECCHIO: I GIOVANISSIMI DI PENTASSUGLIA CAMPIONI DI FAIR PLAY

Share/Bookmark

Sul risultato di 2-0 per il Campitello, la palla colpisce l’arbitro che erroneamente concede la ripresa del gioco alla Pontevecchio. Gol dei rossoverdi, due espulsi. Poi il tecnico ponteggiano fa segnare il Campitello fra gli applausi

Mercoledì 25 gennaio 2023
di Nicola Agostini

Un gesto di fair play che vale più di molti gol. Protagonisti i Giovanissimi regionali della Pontevecchio e, in particolare, il loro tecnico Giuseppe Pentassuglia. L’episodio fa riferimento alla gara del campionato regionale A1 fra Campitello e Pontevecchio. I padroni di casa del Campitello sono avanti 2-0, quando un giocatore del club ternano rinvia il pallone colpendo involontariamente l'arbitro che, correttamente, interrompe l'azione. Per errore, tuttavia, il direttore di gara concede il possesso palla alla Pontevecchio. I rossoverdi riprendono a giocare e, sugli sviluppi della stessa azione, siglano il 2-1 che potrebbe riaprire la partita.
Gli animi si accendono e vengono espulsi un giocatore della Pontevecchio e uno del Campitello. A quel punto interviene il tecnico della Pontevecchio Giuseppe Pentassuglia che invita i propri ragazzi a non ostacolare gli avversari per ripristinare il doppio vantaggio.
Il gioco riprende così con il Campitello che firma la rete del 3-1 con i giocatori della Pontevecchio che lasciano segnare gli avversari. La partita finisce sul risultato di 3-1 per il Campitello ma, soprattutto, tra gli applausi unanimi del pubblico dei giocatori in campo, un un clima di grande sportività che si protrae anche durante il terzo tempo. “Abbiamo semplicemente fatto – sottolinea Pentassuglia – quello che abbiamo ritenuto fosse giusto fare in quel momento. Allo stesso tempo ringrazio a nome mio e della Pontevecchio, la società del Campitello che ha voluto subito dare notizia di quanto accaduto raccontando l’episodio sui propri canali social”.

Nella foto Giuseppe Pentassuglia

SPONSOR