Questa notizia è stata letta 1554 volte

COPPA DI PROMOZIONE: DUCATO E CLITUNNO IN FINALE

Share/Bookmark

Sarà derby in finale di Coppa di Promozione. Nel ritorno delle semifinali infatti la Clitunno ha battuto 1-0 il Gualdo dopo l'1-1 dell'andata. 1-1 fra Ellera e Ducato dopo la vittoria per 2-1 degli spoletini all'andata. Tabellini e cronaca

COPPA DI PROMOZIONE – SEMIFINALI DI RITORNO
Mercoledì 22 novembre 2017 ore 14,45
CLITUNNO-GUALDOCASACASTALDA 1-0 (Andata 1-1)
CLITUNNO: Bonincontro; Cuna, Campana; Lorenzo Cavadenti, Trabalza, Rosi; Michele Rossi (32'st Arcangeli), Giuseppe Cavadenti (44'st Antonini), Celesti, Candelori (29'st Appolloni), Conti (36'st Cali). A disp.: Napoli, Pacilio, Anastasi. All.: Mattia Canzi
GUALDOCASACASTALDA: Santini (39'st Mosca); Marinelli, Giacometti (9'st Moriconi); Chioccoloni, Ferranti, Matarazzi; Guidobaldi, Procacci, Brunelli, Belluci, Petrini. A disp.: Mosca, Diego Chiocci, Mirco Chiocci, Fornetti, Moriconi, Dragoni, Bianconi. All.: Lorenzo Bazzucchi
ARBITRO: Andreani di Terni (Baroni-Krriku).
MARCATORE: 26'pt Celesti
NOTE – espulso 27'st Rosi (doppia ammonizione). Ammoniti Candelori, Giacometti, Chioccoloni, Moriconi.

CAMPELLO SUL CLITUNNO - La Clitunno soffre ma centra l'obiettivo della finale. Il gol partita al 26 del primo tempo una palla da sinistra arriva a mezza altezza a Celesti libero al limite dell'area. La punta di Canzi si coordina e di collo destro fulmina Santini a filo del palo destro. Nella ripresa l'espulsione di Rosi complica le cose. La Clitunno soffre ma il Gualdo non impegna mai Bonincontro. La finale sarà contro la Ducato.


ELLERA-DUCATO 1-1 (Andata 1-2)
ELLERA: Segoloni 6, Spaho 6, Sacchetti 6, Antonini 6.5, Marri 7, Picchiarelli 7 (18' st Bura sv), Ouri 6.5 (30' st Brunetti sv), Lavoratori 6.5, Nuti 6.5, Mariani 6.5, Fiorindi 7. All. Luzi. A disp. De Benedetto, Sciarpetta, Bececco, Panico, Quesada, Bura, Brunetti. 
DUCATO: Mariani 6.5, Sbardellati 6 (35' st Pergolesi sv), Pazzogna 6 (15' st Stella 6), Quaglietti 6, Arcangeli 6, Raspa 6.5, Moretti 6, Falzone 6, Kola 7 (48' st Toppo sv), Fedeli 7, Settimi 6. All. Ricci. A disp. Falessi, Allegrini, Ammenti, Toppo, Pergolesi, Mosconi, Stella. 
ARBITRO: Fiorucci di Gubbio 5 (Biagiotti, Casagrande)
MARCATORI: 47' st Kola (D), 48' st Nuti rig. (E)
NOTE: Spettatori 40 circa; Ammoniti: Mariani 20' pt (E), Arcangeli 48' st (D); Recupero: St 4'

ELLERA - Per la semifinale di ritorno di Coppa di Promozione Umbra si sfidano allo stadio "Fioroni" Ellera e Ducato. Quest'ultima parte in vantaggio avendo vinto la partita di andata per 2-1.
Il piglio delle due squadre si vede già dai primi minuti con l'Ellera che spinge in attacco per cercare di portare il risultato a suo favore e dall'altra parte la Ducato che tenta di chiudere tutti gli spazi per difendere il goal di vantaggio. La prima vera occasione arriva all'11' su un bel calcio d'angolo di Fiorindi che viene deviato da Settimi. Al 15' è ancora l'Ellera ad essere protagonista  con un bel lancio di Picchiarelli a servire Nuti ma Mariani è bravo ad anticiparlo. 
Al 17' l'arbitro Fiorucci non concede un calcio di rigore all'Ellera per un' evidentissima trattenuta in area di Raspa su Nuti. I locali protestano.
Prima della fine del primo tempo l'Ellera ha altre due belle occasioni da goal con Nuti che però non riesce a portare in vantaggio i padroni di casa.
Nel secondo tempo, complice anche la stanchezza, le due squadre abbassano il ritmo e le emozioni da segnalare non sono molte. Avviene tutto durante i quattro minuti di recupero: al 47' Kola prende la palla sulla trequarti approfittando del rimpallo, entra in area e fredda Segoloni.
All'ultimo minuto arriva il goal di Nuti su rigore, sicuramente meno evidente rispetto a quello non concesso al 17' del primo tempo. La partita finisce 1-1 ma visto il 2-1 dell'andata si aggiudica la finale la Ducato. L'Ellera esce a testa alta con il rimpianto di una partita di andata che poteva sicuramente aver esito diverso e per le numerose assenze della partita odierna.
La Ducato, visto il distacco accumulato in campionato dal Foligno, avrà ora la possibilità di alzare la coppa nella finale contro la Clitunno.

Nella foto, da sinistra, Mikele Kola della Ducato e Manuel Candelori della Clitunno

SPONSOR