Questa notizia è stata letta 387 volte

ECCELLENZA: TABELLINI E PAGELLE DELLA 26° GIORNATA

Share/Bookmark

La Subasio non va oltre lo 0-0 con il Pontevalleceppi, ma resta in vetta grazie al 2-2 tra Bastia e Cannara. Gioca con noi al Fantacalcio. Schiera la tua formazione migliore e vinci fantastici premi

SERIE D GIRONE D - I TABELLINI DELLA 36° GIORNATA

TRESTINA-FIORENZUOLA 1-0
TRESTINA (4-3-3): Cosimetti 6,5; Marconi 6,5, Pezzati 6,5, Nonni 6,5, Maggioli 6,5; Vinagli 6,5 (23’ st Errico sv), Morvidoni 6,5, Mancinelli 6 (20’ st Marchi 6); Gallozzi 6,5, Villanova 7 (37’ st Salis sv), Bellante 6,5 (30’ st Tempesta sv). A disp.: Garbinesi, Erhabor, Ascione, Cordella, Stucchi. All.: Fiorucci 6,5.
FIORENZUOLA (4-3-3): Vagge 4; Contini 5,5 (11’ st Nava 5,5), Benedetti 5,5 (1’ st Marra 5,5), Bruzzone 5,5, Guglieri 6,5; Collodel 6,5, Bouhali 5, Cosi 5 (21’ pt D’Apolito 5,5); Bosio 5,5 (38’ st Bollini sv), Bigotto 5,5, Lo Bello 5 (1’ st Valori 5,5). A disp.: Cestaro, Cesari, Bramante, Perrotti. All.: Dionisi Berattino 5.
ARBITRO: Baronti di Pistoia 6.5 (Assistenti:  Croce e Maiorini di Nocera Inferiore).
MARCATORE: 22’ pt rig. Villanova.
NOTE: Spettatori: 300 circa. Angoli: 2-0. Espulso il portiere Vagge (F) al 20’ pt per intervento irregolare su chiara occasione da rete. Ammoniti: Nava, Bruzzone (F), Morvidoni (T). Recupero: pt 1’, st 4’.

di Antonio Palazzetti

Al “Casini” Trestina che vince la prima finale salvezza delle ultime tre gare da disputare. L’ostacolo si chiama Fiorenzuola, terza forza del campionato, ed alla squadra di Fiorucci basta e avanza un gol di Villanova a metà primo tempo.
Venendo alla cronaca, al quarto d’ora il primo tiro in porta della partita è ad opera di Villanova ma il suo sinistro è facile preda del portiere Vagge.
Al 17’ la risposta del Fiorenzuola su calcio di punizione dal vertice sinistro, combinazione fra Guglieri e Cosi, cross al centro e gran botta alle stelle di Benedetti.
Al 20’ l’episodio chiave in area di rigore: lancio telecomandato di Vinagli e Vagge in uscita di emergenza travolge Bellante. Per il direttore di gara ci sono gli estremi per il calcio di rigore. Il signor Marco Baronti di Pistoia estrare pure il rosso diretto all’estremo difensore del Fiorenzuola, costretto dunque a giocare da questo momento in poi in inferiorità numerica. Cambio dunque obbligato per il tecnico Dionisi che richiama un centrocampista, Cosi, inserendo il dodicesimo, D’Apolito.
22’ dagli undici metri Villanova spiazza D’Apolito e porta in vantaggio il Trestina.
Alla mezzora in punto altra incursione del Trestina che sfiora il raddoppio. Gallozzi, da posizione defilata, effettua il tiro e D’Apolito sfiora il patatrac, con palla che prima gli passa fra le gambe e poi si infrange sul palo.
Al 45’ traversone velenoso dalla destra di Contini e colpo di testa di Bosio con palla a fil di palo.
Si conclude qui il primo tempo con il Trestina avanti di un gol.
La ripresa si riaccende al 3’ con una cavalcata di Gallozzi che prende male la mira e non calibra bene il suo tiro.
Al 18’ occasione per il Trestina: cross al bacio di Gallozzi ma Bellante manca di un niente l’appuntamento con il gol.
Comincia a farla da padrone il gran caldo e dunque girandola di cambi da una parte e dall’altra per generare nuova linfa per il rush finale di partita.
Al 41’ cross al centro di Gallozzi ma nessuno delle maglie verdi appostate in area riesce ad intercettare la palla che si spegne sul fondo.
Al 45’ ancora Gallozzi sgancia l’assist per Tempesta che, di prima intenzione, non centra il bersaglio per questione di centimetri.
Brividi nel finale, al 47’, con un calcio di punizione di Guglieri e ottimo intervento di Cosimetti.
Sarà l’ultima emozione dell’incontro e Trestina dunque che conquista tre punti salvezza pesantissimi.

V.A. SANSEPOLCRO-CORREGGESE 0-0 
VIVIALTOTEVERE SANSEPOLCRO (4-3-1-2): David, Piccinelli, Pasqualini, Dida (43' st Beers), Sgambato, Bonfini, Catacchini, Massai (36' st Fabbri), Alagia (38' st Malentacchi), Mortaro (36' st Valori), Mencagli (14' st Fabbri). A disp.: Giorni, Carbonaro, Villa, Adreani. All.: Schenardi.
CORREGGESE (4-2-3-1): Sarri, Puca, Cotroneo (40' pt Guerri), Landi, Esposito, Vecchi, Rizzitelli (24' st Dal Colle), Davoli, Mammetti, Laplace (8' st Sarzi M., 47' st Calcagno), Lari (30' st Di Giovanni). A disp.: Pannicoli, Miftah, Garlappi. All.: Masitto
ARBITRO: Sili Gianluca di Viterbo.(Palmigiano-Testa).
NOTE: ammoniti Catacchini, Dida e Mencagli(VA), Di Giovanni(C). Spettatori: 400 circa. Recupero: 3' e 6'.

Non basta il cuore al Sansepolcro per scardinare il fortino della Correggese, che forte dei due punti di vantaggio sui biturgensi, mantiene le distanze invariate a due giornate dalla fine e si tiene ben stretto quel terz'ultimo posto che gli garantirebbe attualmente il playout. Purtroppo non è bastata la tanta verve agonistica messa in campo dai ragazzi di Schenardi, che pure oggi sono apparsi spuntati in una partita decisiva ai fini di questa disgraziata stagione che porta i bianconeri in una situazione drammatica sportivamente parlando,  con alle viste la trasferta in casa della quarta della classe Fiorenzuola e con un destino ormai appeso ad un filo.
Gli emiliani del nuovo tecnico Masitto, che col suo avvento ha portato subito in dote la vittoria di domenica scorsa col Trestina, ha gestito la partita come fosse un playout, giocando per fare due risultati su tre, forte appunto del gruzzoletto che la classifica gli permetteva di avere; ed infatti i biancorossi sono stati attenti e quadrati in ogni frangente della contesa, non disdegnando qualche pericolosa sortita in ripartenza che ha portato al palo in apertura di incontro colpito dall' esterno Rizzitelli ed il tiro alto di poco dell'altro esterno di attacco Lari, di poco alto su iniziativa da destra di Mammetti. Il portiere bianconero David quest'oggi non è stato mai impegnato, anche grazie alla buonissima prestazione dei difensori e dei centrocampisti ed infatti la grossa mancanza è stata purtroppo la poca incisione in zona gol delle punte biturgensi.
Le occasioni nonostante il costante possesso palla ed il cambio di modulo in corsa, sono state pochissime, ma grida vendetta purtroppo, quella capitata sui piedi di Simone Mortaro, che dopo essersi liberato del centrale Esposito, ha sparato alto da pochi metri il match ball con Sarri immobile in mezzo ai pali; e ad essere sinceri nemmeno il portiere ospite si è dovuto sporcare troppo i guanti perché di tiri veri e propri ne sono arrivati pochissimi dalle sue parti, nonostante il grande sforzo profuso fino al termine dai bianconeri quando la Correggese era davvero col fiato corto compatta nella propria metà campo.
Quindi, verdetto del campo implacabile e speranze ridotte ormai al lumicino con una squadra che come ha detto il suo allenatore a fine incontro, deve continuare a crederci finché la matematica lo permetterà.

LENTIGIONE-VILLABIAGIO 4-0
LENTIGIONE: Spurio, Masini, Koliatko (21’ st Oberrauch), Meucci, Traore, Berni, Pandiani (10’ st Roma), Muscas, Ferrari (38’ st Sarr), Savi (28’ st Bovi), Radoi. A disposizione: Borges, Sall, Galuppo, Tamagnini, Gueye. Allenatore: Gianluca Zattarin. 
VILLABIAGIO: Vitali, Lucaroni, Polidoro, Goretti (11’ st Ubaldi), Cenerini (27’ st Trequattrini), Vergaini, Pettinelli, Gramaccia (34’ st Rondoni), Brunori, Rinaldi (11’ st Bevilacqua), Cardarelli (31’ st Montanucci). A disposizione: Kikrri, Fracassini, Ceccarelli, Francioni. Allenatore: Marco Persichetti. 
ARBITRO: Ferrieri Caputi di Livorno
MARCATORI: 8' st, 26' st Radoi, 17' st Muscas, 34' st Ferrari  
NOTE: ammoniti Masini (L), Polidori (V); espulsi: Lucaroni (L) al 20’ st per fallo di reazione, Vitali (L) al 48’ st per intervento pericoloso.

AQUILA MONTEVARCHI-RIMINI 1-0
AQUILA MONTEVARCHI: Pellegrini; Lischi, Gorini Giu., Videtta, Migliorini; Donatini, Gorini Gia. (19′ st Rossetti, Biagi; Diarrasouba, Essoussi (17′ st Meledandri), Napolano (34′ st Schiaroli). A disp.: Tegli, Desideri, Pugliese, Stampa, Fofi, Adami. All.: Rigucci. 
RIMINI: Scotti; Brighi, Righini (10′ st Mazzavillani), Vesi (37′ st D’Addario); Viti (10′ st Albini), Variola, Capellupo (41′ st Perazzini), Guiebre; Pasquini (10′ st Simoncelli); Traini, Ambrosini. A disp.: Rapisarda, Romagnoli, Lombardi, Maggioli. All.: Righetti. 
ARBITRO: Finzi di Foligno. 
MARCATORE: 33′ pt Essoussi.  
NOTE: ammoniti Righini, Lischi, Pasquini, Meledandri; spettatori 900 circa; angoli 4-6

COLLIGIANA-FORLì 0-2
COLLIGIANA: Feola, Tafi (4' st Cristiano), Biagi (42' st Bucaletti), Grandoni (17' st Gozzi), De Vitis, Spinelli (42' st Mussi), Cannoni, Zaccaria, Benedetti (13' st Falorni), Pietrobattista, Pierangioli; A disp.: Bellagamba, Gemignani, Pisaneschi, Segoni; all. Marco Tosi. 
FORLÌ: Bianchini, Martedi, Cavallari, Maioli, Selvatico, Ferraro, Galeotti (20' st Sabbioni), Longato, Speziale (28' st Graziani), Ferri Marini (38' st Felici), Rrapaj (16' st Croci); a disp.ne: Semprini, Ghidini, Battistini, Baldinini, Fedele; all.: Dario Bettini. 
ARBITRO: Nana Tchato di Aprilia 
MARCATORI: 34' pt Galeotti, 8' st Ferri Marini
NOTE: ammoniti Maioli, Cavallari, Zaccaria, De Vitis, Cannoni, Sabbioni; recupero 1, 4’ 

IMOLESE-SASSO MARCONI 2-1
IMOLESE: Rossi, Garattoni, Boccardi, Boccadamo, Guatieri (43’ st Galanti), Miotto (49’ st Salvatori), Carraro, Valentini, Belcastro (40’ st Pittarello), Franchini (23’ st Titone), Ferretti (29’ st Crema). A disp.: Mastropietro, Tattini, Pasotti, Garavini. All.: Gadda 
SASSO MARCONI: Monari, Galassi, Piccardi, Boccaccini, Blandamura (29’ st Cattabriga), Dall’Ara (34’ st Betti), Noselli, Tonelli (1’ st Sanzo), Della Rocca, Hinek (17’ st Negri), Barranca (12’ st Benatti). A disp.: Lazzari, Giacomucci, Mechetti, Gyimah. All.: Moscariello 
ARBITRO: Bergamin di Castelfranco Veneto
MARCATORI: 4’, 47’ Miotto (I), 9’ Barranca (S)  
NOTE: ammoniti Ferretti (I), Galassi (S)

MEZZOLARA-CASTELVETRO 1-3
MEZZOLARA: Celeste, Maini (51' Sala), Chmangui, Menarini (18' st Pescatore), Mrsulja (40' pt Dongellini), Bagnai, Melli, Bolelli (40' pt Tommasini), Gavoci, Mezzetti, Rigon (1' st Mutti); A disposizione: Malagoli, Dongellini, Pappaianni, Mutti, Sala, Raspadori, Tommasini, Gianotti, Pescatore; All. Ferrante 
CASTELVETRO: Rossini, Davighi, Ristori, Calanca, Magliozzi, De Pietri (13' st Porrini), Covili, Zagari, Rondinelli, Cozzolino (46' st Taviani), Falanelli (26' st Saccani); A disposizione: Tabaglio, Fontanesi, Bartorelli, Saccani, Porrini, Asante, Zouhri, Taviani, Cheli; All. Mezzetti 
ARBITRO: Bindella di Pesaro
MARCATORI: 35' Falanelli (C), 37' Cozzolino (C), 53' Falanelli (C), 87' Mezzetti  (M)
NOTE: ammoniti Ristori, Gavoci

ROMAGNA CENTRO-PIANESE 0-2
ROMAGNA CENTRO: Sarini; Zamagni (31' st Gori), Gabrielli, Brunetti, Lo Russo; Tola, Campagna (32' st Bagatti), Enchisi (14' st Pierfederici); Gasperoni (14' st Cortesi); Cecconi (36' st Braccini), Casadei. A disp.: Bonazza, Pompei, Rossi, Corvino. All.: Campedelli.
PIANESE: Wroblewski; Bracciali, Bernardini, Fapperdue, Gagliardi; Bianchi, Simeoni, Benedetti (31' st Maresi); Catanese (38' st Ravanelli); Golfo, Giustarini (41' st Kthella). A disp.: Palumbo, Petroselli, Marghi, Mannarini, Carissimi, Sartori. All.: Masi.
ARBITRO: Catani di Fermo
MARCATORI: 26' pt Catanese, 27' pt Golfo.
NOTE: ammonito Benedetti.

TUTTOCUOIO-SAMMAURESE 0-2
TUTTOCUOIO: Fiaschi, Ferri, Bertolucci, Gialdini, Anichini, Gregorio, Paccagnini (1' st Blanco), Cortopassi (25' st Chiti), Masini (40' st Veraldi), Mancosu (35' st Ciabatti), Bongiorno (15' st Costalli). A disp. Battara, Fino, Costalli, Veraldi, Zini. All. Mezzanotti.
SAMMAURESE: Passaniti, Pesaresi, Tartabini, Rosini, Venturi, Lombardi, Lucchese, Scarponi (45' st Bonandi), Jogan, Santoni, Sapucci (34' st Louati). A disp. Benedettini, Cocco, Bossa, Alberighi, Kone, Bianconi, Louati, Filippucci, Bonandi. All. Protti.
ARBITRO: Campobasso di Formia
MARCATORI: 71' Lucchese, 72' Jogan 
NOTE: espulso al 79' Anichini; ammonito Gialdini 

VIGOR CARPANETO-SANGIOVANNESE 2-3
VIGOR CARPANETO: Errera, Tura, Barba, Mastrototaro (20’ st De Piano), Fogliazza, Pizza, Bernasconi, Rossi (1’ st Sylla), Rantier , Mauri, Minasola (1’ st Dias Consulin). A disposizione: Mercuri, Abelli, Dametti, Spagnoli, Favari, Terranova. All.: Rossini 
SANGIOVANNESE: Scarpelli, Papini, Nannini, Mugelli (20’ st Bordo), Bini, Scoscini, Lunghi, Mazzolli (80’ Bindi E.), Jukic (44’ st Testi), Keqi (41’ st Bindi L.), Kernezo (26’ st Regoli). A disposizione: Valoriani, Autiero, Iovinella, Nocentini. All.: Iacobelli 
ARBITRO: Cutrufo di Catania
MARCATORI: 20’ pt Mazzolli (S), 38’ pt Nannini (S), 10’ st Jukic (S), 31’ st Fogliazza (V), 48’ st rig. Rantier (V)  
NOTE: corner 3-3; ammoniti Fogliazza, Rantier, Barba, Bini, Papini


PROMOZIONE  A - I TABELLINI DELLA 29° GIORNATA

CASA DEL DIAVOLO-AGELLO 6-2
CASA DEL DIAVOLO: Longetti 6, Menegaldo 6, Pasquini 6,5 (25' st Palazzoni 6,5), Rampacci 6,5, Barlozzi 6,5, Carnevali 7, Bianchi 7, Fi. Torzoni 6,5 (18' st Paciola 6,5), Mancini 8 (25' st Battistoni 7), Giovi 7, Jahaj 7 (9' st Tiny 7). A disp.: Simoncelli, Corradini, Emidi. All.: Bazzurri
AGELLO: Raclau 5, Spaho 5,5 (34' st Larmache 5,5), Trottolini 5 (22' st Damiani 5,5), Bensi 6, Cherubini 5, Mezzasoma 5, Sacchetti 5 (14' st Del Prete 5), Pettinacci 5, Emanuelli 6, Gigliarelli 6 (14' st Coulibaly 5,5), Emongo 5. A disp.: nessuno. All.: Agneloni
ARBITRO: Mammoli di Perugia 6,5 (Quaglia - Casagrande)
MARCATORI: 9' pt Gigliarelli (A), 13' pt, 18' pt e 35' pt (rig.) Mancini (C), 2' st (rig.) Emanuelli (A)
NOTE: Spettatori: 50 circa. Ammoniti: Longetti, Fi. Torzoni, Tiny (C), Trottolini, Cherubini, Mezzasoma (A)

di Andrea Carosi

Goleada del Casa del Diavolo che torna al successo battendo 6-2 il già retrocesso Agello. I rossoblu dopo essere andati sotto grazie al sigillo di Gigliarelli ha impiegato poco per ribaltare il risultato, grazie anche alla tripletta di Daniel Mancini, giunto a quota 10 centri dal suo arrivo in maglia rossoblu. Ad arrotondare il risultato anche i gol di due fuoriquota (Jahaj e Tiny) e il ritorno al gol dopo l'infortunio per Giovi. Ora la squadra di Bazzurri è al quarto posto in classifica.

CORCIANO-TUORO 4-0 
CORCIANO: Dorillo 6,5, Biancalana 6,5 (15' st Pausilli 6), Ragni 6, Pieroni 5,5, Manfreda 6,5, Baldini 6, Bulla 7, Sargenti 7 (15' st Puletti 6,5), Felicino 8, Fastellini 7,5, Sportoletti 7,5 (17' st Pandele 6). A disp.: Allegrini, Carbonaro, Bertolini, Galli All.: Riberti
TUORO: Gatti 5, Bertrami 6,5, Pontani 4,5 (6' st Cucina 5), Biccini 5, Pucci 5, Ragni 5, Tallo 5,5, Poggioni 6, Jonuzaj 5,5, Gambini 6, Vici 5,5 (45' pt Agnone 5). A disp.: Paribocci, Catorci, Catorcioni, Burzigotti. All.: Mencuccini
ARBITRO: Luca Belloni 6,5 Città di Castello (Pagliola di Terni, Romoli di Perugia)
MARCATORI: 13' pt Felicino, 23' pt Sargenti, 2' st Fastellini, 14' st rig. Felicino 
NOTE: ammonitO Jonuzay. Rec.: 0' pt, 2' st

di Gabriele Ripandelli 

Corciano contro Tuoro: nona contro ultima sulla carta, nona contro ultima nel concreto. Il Corciano, ormai fuori dai playoff, riesce a fornire una prestazione molto divertente ai tifosi giunti a vedere la penultima partita di promozione umbra. Una partita che per tutto il primo tempo viene giocata prevalentemente a metàcampo con una buona prova delle difese e gli attacchi che riescono a trasformare poche di tutte quelle azioni create in tiri verso la porta. La corsia preferita del Corciano è quella di destra, da cui arrivano al 13' l'assist per Felicino, che in girata riesce a prevalere sul difensore che lo stava marcando ed a piazzare il pallone alla destra del portiere, e al 22' quello per Sargenti che di prima intenzione trova una grande rete. Il Tuoro riesce a fare legna a metà campo e creare fuoco in attacco fino al secondo gol, che spegne le loro azioni. L'unico tiro della prima frazione degli ospiti arriva però al 38' con Poggioni, da fuori area, autore di una conclusione larga oltre il secondo palo.  La buona prestazione sottolineata da finte e dribbling di Sportoletti e Fastellini , rispettivamente, sulla corsia destra e sinistra vede l'incastro perfetto al 2' minuto del secondo tempo. Sportoletti entra in area, mette l'assist a tagliare l'area e Fastelini ringrazia il compagno con una conclusione ad alzare il pallone beffando il portiere. Da lì il Corciano sembra aumentare ancora di più il ritmo e gli uomi d'attacco sembrano divertirsi a creare gioco, correre dietro il pallone e combinare tra loro. Molto bella l'idea di Sportoletti, che riceve palla da Felicino e trova dal limite un cross a giro a cercare il colpo di testa in tuffo di Sargenti, che però non riesce a colpire. All'11' si torna a fare vivo il Tuoro con una gran conclusione  di Poggioni diretta verso l'angolo altro destro, dove però arriva molto bene a neutralizzare Dorillo distendendosi. Al 13' Fastellini ha l'occasione di aumentare il bottino sul lancio in profondità di Bulla, ma nonostante un buon controllo non riesce a concretizzare. Un minuto dopo Biancalana passa la palla in profondità per Fastellini che la mette per Felicino al limite dell'area, l'attaccante con un tocco di tacco entra in area dove viene atterrato ed ottiene un rigore. Esecuzione dello stesso numero 10 che tira centrale, spiazzando il portiere che si era tuffato sulla sua destra. Il Tuoro però non si fa abbattere dal risultato e prova a costruire alla ricerca del gol della bandiera. Dopo che al 36' Felicino su lancio di Bulla era riuscito ad entrare in area ed a mettere a sedere Pucci con una serie di finte, trovando poi solo la rete esterna, la partita si conclude con l'ultima occasione degna di nota nel tiro di Agnone che si spegne sul fondo. Il Corciano ottiene una vittoria per 4-0 ed il Tuoro con un occhio sul campo di Agello dovrà concentrarsi sulla prossima partita in casa.

GUALDO CASACASTALDA-ELLERA 2-1 
GUALDO CASACASTALDA (4-3-3): Stoppini L. 6,5; Stoppini S. 6,5 (14' st Dragoni 7,5), Bianconi 6,5, Matarazzi 7, Chiocci 6,5; Chioccolini 6,5 (33' st Sannipoli sv), Fornetti 6,5, Procacci 6,5; Galletti 6,5 (14' st Moriconi 6,5), Bellucci 7 (46' st Brunelli sv), Petrini 6,5 (44' st Passeri sv). A disp.: Santini, Giacometti. All.: Bazzucchi
ELLERA (4-3-3): Farinelli 6; Antonini 6 (15' st Marri 6), Cherubini 6, Mogini 6, Taffini 6; Bececco 6,5, Giorgini 6, Marani 6,5 (28' st Lavoratori 6); Bura 6,5, Nuti 6,5 (28' st Tranchitella 6), Fiorindi 6 (28' st Marchesini 6). A disp. Segoloni, Sacchetti, Fusco. All.: Luzi
ARBITRO: Daniele Cravotta di Città di Castello (Lauri - Massini)
MARCATORI: 30'pt rig. Nuti (E), 1'st Matarazzi (G), 38'st Dragoni (G).
NOTE: Ammoniti: Matarazzi, Fornetti, Dragoni (G), Marri (E). Angoli: 4-4. Recupero: 0'pt - 6'st

di Leonardo Bossi

Quarta vittoria di fila per il Gualdo Casacastalda, che batte 2-1 l'Ellera nel big match della penultima giornata e vola da solo al secondo posto. La partita è stata bella, giocata a viso aperto da due ottime squadre e di fronte ad una buona cornice di pubblico (circa 600 i presenti al Luzi). 
Nel primo tempo il Gualdo Casacastalda parte forte e si rende pericoloso in un paio di circostanze con i fuoriquota Galletti e Petrini, mentre l'Ellera si affida a Nuti che ha una occasione di testa da calcio d'angolo. Al 30', poi, Bura si guadagna un calcio di rigore dopo un atterramento in area: dal dischetto va Nuti con Stoppini che intuisce ma non riesce ad evitare il gol dello 0-1: 19esimo centro stagionale per il puntero dell'Ellera. Al 42' Mariani va vicino al raddoppio con un bel destro dal limite, mentre al 45' Procacci di testa sciupa un'ottima occasione da dentro l'area piccola.
Nella ripresa dopo 40 secondi arriva il pari del Gualdo: punizione di Fornetti ed incornata perfetta di capitan Matarazzi per l'1-1. Durante tutta la ripresa, poi, le occasioni latitano, complice anche il gran caldo che incide sui ritmi. Poi al 38' Bellucci, con una grande invenzione, manda in porta Dragoni, che a tu per tu con Farinelli è freddissimo e realizza il gol del 2-1 mandando in visibilio il Luzi. Al 42' l'Ellera trova il pareggio sugli sviluppi di una punizione ma l'assistente Lauri annulla per fuorigioco. Finisce quindi 2-1, col Gualdo che sale al secondo posto a -2 dalla Pontevecchio e a 90 minuti dal termine della regular season tiene ancora accesa la fiammella della vittoria del campionato. Per l'Ellera una sconfitta che non ridimensiona assolutamente gli uomini di Luzi in chiave playoff.

MDL SAN SECONDO-PIEVESE 1-1
M. DEL LATTE SAN SECONDO: Buoncompagni  6,5, Benedetti 6,5, Tassi 6, Gori 6,5, Ortali 6,5, Bondi 6 (39’ st Cecci 6), Biccheri 6,5, Severini 6,5, Tellini 6,5 (29' st Giaccaglia 6), Mariani 6,5, Bondi 7 (31' st Cecci 6). A disp.: Pauselli, Bracchini, Bricca, Pieggi, Perfetti. All.: Signorelli 
PIEVESE: Massarelli 6,5, Parreti 5,5 (18’ st Bonomini 6), Moretti 6 (38’ st Pastonchi 6), Vitali 6, Canuti 6,5, Santarelli 6,5, Mercanti 6 (30’ st Pimponi 6), Giorgini 6, Graziani 6 (39’ st Saravalle 6), Cacciamano 6,5, Dongarrà 6,5. A disp.: Villani, Montagnolo, Guidantoni. All. Abenante 
ARBITRO: Carpigna di Gubbio 6 (Brunetti, Cicalini)
MARCATORI: 15’ st Mariani (M), 48' st Cacciamano (P).
NOTE: espulso dalla panchina Pauselli al 30' st per proteste.

Pareggio amaro per il Madonna del Latte San Secondo raggiunto in pieno recupero dalla Pievese. Padroni di casa avanti al 15' della grazie a una grande conclusione di destro di Mariani. Quando i giochi sembravano fatti ecco il pari griffato Cacciamano (i padroni di casa hanno reclamato per la posizione dell’attaccante) che trova il guizzo vincente battendo da due passi l’incolpevole Buoncompagni

MONTONE-MARRA 3-3 
MONTONE: Becci 6,5, Gaggiotti 6,5, Campagni 6, Grassini 6, Alex Borgo 6,5, Fodaroni 6,5, Carini 7 (23’ st Colley 5,5), Sousa Da Silva 7 (3’ st Ricci 5), Mencagli 6,5, Mariotti 6, Ceppodomo 7. A disp.: Tassi, Basri, Cantalamessa, Farruku, Consorte. All.: Borgo
MARRA SAN FELICIANO: Giubbini 6, Radi 6,5, Barluzzi 6 (9’ st Daci 7), Giorgio Miccio 6, Gigliotti 6,5, Ceccarelli 6, Palasku 6,5 (31’ st Tiacci 6), Antonini 6,5, Pastecchia 6,5, Samuele Bartoccini 6,5, Belardinelli 6. A disp.: Rossi, Giulio Miccio, Jacopo Bartoccini, Feliciotti, Boschi. All.: Albertoni 
ARBITRO: Pietro Aloi di Gubbio 6 (Piccini e Piomboni di Città di Castello)
MARCATORI: 7’ pt Sousa da Silva (Mo), 8’ pt Palasku (Ma), 9’ pt e 21’ pt Ceppodomo (Mo), 30’ pt Samuele Bartoccini (Ma), 25’ st Daci (Ma)
NOTE: ammoniti Grassini, Sousa da Silva, Ricci e Ceppodomo del Montone; Gigliotti e Radi del Marra San Feliciano. Espulso Ricci del Montone al 33’ st per doppia ammonizione. Recupero: 1’ pt, 5’ st

Il Montone blinda la salvezza. Il Marra San Feliciano invece rimanda tutto a domenica prossima, quando affronterà in casa la capolista Pontevecchio. Partita combattuta e piena di azioni da gol. L’inizio è stato elettrico. Al 5’ gran tiro di Pastecchia dal limite, Becci si distendeva e riusciva a deviare in angolo. Al 6’ buona occasione per Samuele Bartoccini il cui diagonale da buona posizione era però debole e terminava tra le braccia dell’estremo difensore di casa. Dal settimo al decimo minuto tre gol. In un azione di rimessa Carini chiedeva ed otteneva il triangolo a Ceppodomo, arrivava sul fondo e metteva a centro area dove Mencagli era abile a girare, Giubbini respingeva, l’azione proseguiva, la palla arrivava sui piedi di Sousa da Silva che dal limite faceva partire una botta che terminava, dopo la sfortunata deviazione di un difensore, in fondo al sacco per il vantaggio montonese. Si riprendeva e il Marra pareggiava immediatamente, con Palasku che susseguentemente a un cross, riusciva a toccare la palla spingendola in rete a un metro dalla porta proprio mentre sembrava che Fodaroni riuscisse a contenere l’azione. Ma il bello doveva ancora venire: palla a centrocampo, lancio in area per Ceppodomo che batteva Giubbini in uscita con il perfetto pallonetto del 2-1. Al 15’ sventola di Pastecchia, Becci volava a deviare. Al 21’ il tris del Montone: azione sulla destra di Mencagli, palla in area per Carini, sponda per Ceppodomo il cui missile si stampava sulla traversa, quindi sul palo, ricadendo oltre la linea di porta. Alla mezzora Samuele Bartoccini accorciava le distanze su rigore concesso per atterramento in area di Radi in proiezione offensiva da parte di Mariotti (eravamo al vertice destro dell’area grande della porta difesa da Becci). A metà gara il punteggio era di 3-2. Dopo l’intervallo ancora emozioni. Il neo entrato Daci pareggiava i conti con un ficcante tiro da dentro l’area, Colley (anche lui entrato in campo nella ripresa) si divorava il possibile 4-3 calciando malamente solo davanti a Giubbini, poi brividi fino alla fine da una parte e dall’altra, ma risultato che non cambiava.  

PICCIONE-PIANELLO 1-1
PICCIONE: Cacioni 6, Laassiri 6 (31' st Innocenzi sv), Sonaglia 6 (16' st Passeri F. 6), Cicchi 6, Di Croce 6, Magionami 6, Aquila 6 (35' st Vinti sv), Chilosi 6,5 (33' st Corbucci sv), Passeri P.Paolo 6, Malocaj 6, Trecchiodi 6 (25' st Settimi 6).A disp.: Catana, Preciado. All.: Scattini
PIANELLO: Vergari 6, Minelli 6 (9' st Rossi 6), Cecchetti 6, Quafo 6 (9' st Chiurulla 6), Pauselli 6 (7' st Bistoni 6), Castellani 6, Marchi 6,5, Santi 6, Catoggio 6, Sotgia 6, Fiore A. 6 (35' st Ambrosi sv). A disp.: Biletti, Boschetti, Fiore P. All.: Mancini 
ARBITRO: Palmieri di Perugia
MARCATORI: 12' pt Chilosi (PIC), 6' st Marchi (PIA)
NOTE: spettatori 100 circa. Angoli 9-3 per il Pianello

PONTEVECCHIO-PIETRALUNGHESE 5-0
PONTEVECCHIO: Guerra 6, Casciola 6,5, Silvestri 7,5 (30' st Regni 6), Arcioni 7 (26' st Caliendo 6,5), Fuscagni 8, Minelli 7, Loletti 7,5 (18' st Casciari 6,5), Pammelati 7 (24' st Pettirossi 6), Tramontano 8, Ciani 7, Bufi 6,5 (13' st Passeri 6). A disp.: Cellini Cagliesi. All.: Martinetti
PIETRALUNGHESE: Mischianti 5,5, Ceccarelli 5, Shongo sv (13' pt Rossi 5,5), Provincia 5,5, Pascolini 5, Bagiacchi 5, Mariotti 5,5 (6' st Crispino 5,5), Gambini 4,5, Manuali 5,5, Battellini 4,5, Vagnarelli Leonardo 5 (34' st Vagnarelli Luca 5,5). A disp.: Vagnarelli Luigi, Valentini, Natali. All.: Tassi
ARBITRO: Kandli di Foligno 5,5 
MARCATORI: 2' pt, 42' st Tramontano, 18' pt Loletti, 23' pt 26' st Fuscagni
NOTE: Spettatori 120 circa. Ammoniti: Gambini 46' st. Recupero 0' pt 3' st

di Alessio Anselmi 

La Pontevecchio prosegue inarrestabile la sua marcia verso la promozione. A Ponte San Giovanni il risultato non è mai stato in discussione.. un 5-0 che la dice lunga sul divario in classifica tra le due formazioni.

TAVERNELLE-S. PILA 0-1 
TAVERNELLE: Faritti 5,5, Fahimi 5,5, Quinti 6 (34'st Perugini s.v.), Faloia 6, Morcellini 5,5 (23'st Bianconi 5,5), Ntamak 5,5, Sylla 6 (20'st Picchio 5,5), Arcioni 5,5, Antolini 5,5, Mencarelli 5,5, Cesarini 5,5 (31'st Alunni s.v.). A disp.: Finocchi, Gibbs, Martani. All.: Alunni 
SPORTING PILA: Morrone 6, Costantini 6, Rinaldi 6, Catana R.6, Santantonio 6, Sisti 6,5, Panizzi 6, Catana L. 6 (9'st Bocciarelli 6), Ciurnelli 6,5 (23'st Ciabatta 6), Verzini 6, Camilli 6 (37'st Tenerini s.v.). A disp.: Martinetti, Giovannuzzi, Gargano, Pacioselli. All.: Mencarini 
ARBITRO: Giorgi di Città di Castello (Costantini e Crosta di Foligno) 6.
MARCATORE: 17'st Ciurnelli (P).
NOTE: Spettatori: 50 circa. Ammoniti: Ntamak (T), Rinaldi (P). Angoli: 5-3. Recupero: pt 1', st 3'.

di Fabio Massoli 

A 90' dal termine della regular season del campionato di Promozione Gir. A, lo Sporting Pila fa un vitale balzo in avanti in classifica, battendo il Tavernelle a domicilio e portandosi a +2 sul quintultimo posto che significherebbe play-out: 0-1 il risultato finale.
LA PARTITA I primi caldi di stagione, circa 28 i gradi in questa soleggiata domenica, si fanno sentire e le squadre faticano non poco a trovare i giusti ritmi di gioco: il primo squillo arriva infatti al 21' e porta la firma degli ospiti, con Ciurnelli che si accentra sulla trequarti e tenta il destro a giro trovando la risposta di Faritti che è attento e in tuffo devia. Il match viaggia sul filo dell'equilibrio e del passo lento, tanto che nel resto della prima frazione di gioco succede poco o nulla. Al minuto 11 della ripresa sono i padroni di casa a provare a scuotere il torpore generale con Sylla, la sua sventagliata dalla lunga distanza trova Morrone che in tuffo plastico devia in corner. Passano 2' e questa volta è Antolini a mettersi in mostra, ma anche in questo caso la sua conclusione non trova fortuna finendo sul fondo. Nonostante i tentativi del Tavernelle a passare in vantaggio sono gli ospiti: minuto 17', lungo spiovente su punizione spizzato da Camilli, la sfera balla nel cuore dell'area di rigore trovando la deviazione vincente di Ciurnelli, che ribadisce in rete da pochi passi. La risposta dei locali arriva al 34' con l'iniziativa di Mencarelli sulla sinistra, ma la fortuna non lo accompagna con la conclusione che colpisce il palo esterno finendo poi sul fondo. Ancora padroni di casa pericolosi nel finale con una bella girata al volo di Arcioni, ma la mira è sballata e la palla lambisce il palo finendo fuori. La squadra di Alunni ci prova fino all'ultimo, anche su calcio piazzato, con Faloia che impensierisce severamente Morrone al 47', bravo però a respingere in tuffo.


PROMOZIONE B - I TABELLINI DELLA 29° GIORNATA

ATLETICO ORTE-NUOVA GUALDO BASTARDO 2-1
ATLETICO ORTE: Perugini 6,5, Cavalieri 6,5 (41' st Mariani 7), Bobboni 7, Ceccarelli 6, Mancini 6,5, Caterini 8, Piacentino 6, Rampiconi 7, Fusco 6,5, Tamburini 6 (5' st Giacchetti 6,5), Marchionne 6 (37' pt Nieddu 6,5). A disp.: Miti, Sanneh, Caretti, Temperoni. All.: Mari
NUOVA GUALDO BASTARDO: Martinangeli 6, Barbini 6, Maggiori 6 (40' st Osa sv), Ciri 6, Boccali 6, Ciccioli 6, Pantalla 7 (26' st Zenulaj 6), Pugnali 6, Mecarelli 6, Ratini 6,5, Gramaccioni  6 (35' st Bertini sv). A disp.: Pennacchi.
ARBITRO: Anelli di Terni.
MARCATORI: 38' pt Pantalla (NGB), 15' st rig. Caterini (AO), 46' st Caterini (AO).
NOTE: spettatori 70 circa. Ammoniti: Maggiori (NGB). Calci d'angolo: 4-4.  Recupero: pt 3'; st 4'.

CAMPITELLO-CASCIA 4-4 
CAMPITELLO: Scorteccia 6, De Souza 5,5 (2’ st Soli Gi. 6), Rosati 5,5, Petacchiola 5,5, Bigi 6 (36’ st Brunetti sv), Brugnoletti 6, Bellini 6 (26’ pt Trippanera 5,5), Federici 6, Donati 6.5 (47’ st Soli Gr. Sv), Candelori 6,5, Orlacchio 5,5 (6’ st Lora Almonte 6). All. Laureti 
CASCIA: De Luca 6, Cucci 6, Buccioli 6,5, Benedetti 6 (10’ st Mancini 6), Lombardi 5,5 (27’ st Mercuri), Gramaccioni 6, Rosati 5,5, Argenti 6 (33’ st Pascucci), Gesuele 8, Duabi 7,5, Pirrò 6 (47’ st Rasi). All. Protasi 
ARBITRO: Muzi di Terni 4
MARCATORI: 11' pt e 38' pt Gesuele (CAS), 14' pt Argenti (CAS), 41' pt Brugnoletti (CAM), 1' st Rosati (CAM), 40' st Candelori (CAM), 46' st Donati (CAM), 49' st Douabi (CAS)
NOTE: ammoniti: Bigi, Pettachiola, Donati (Cam); Gesuele, Cucci, Buccioli (Cas); recupero pt 2'; st 7'  Angoli 9-3 per il Campitello: Spettatori 250 circa

DUCATO-MONTEFRANCO 0-0
DUCATO: Mariani 7; Sbardellati 7 (1' st Fedeli), Pazzogna 7, Quaglietti 6,5 (43' st Silvestrini nc), Arcangeli 7, Settimi 7, Moretti 6,5, Ammenti 7 (22' st Piantoni nc), Federico Stella 6, (43' st Rossi sv), Kola 7, Paci 7,5 (36' st Stefano Stella sv). A disp.: Cimarelli, Toppo. All.: Restani (squal. Ricci) 
MONTEFRANCO: Giampieri 7; Jacopo Giubilei 7 (40' st Bernardini sv), Panfili 6,5, Nobili 7, Federico Giubilei 7, Toretti 7, Falocco 6, Serafini 6,5, Martini 6, Tavoloni 6 (36' st Marino nc), Giovannetti 6. A disp.: Listante, Tarani, Menculini, Pancrazi, Sinibaldi. All.: Mauri 
ARBITRO: Vincenzo Oristanio di Perugia 7,5. Assistenti: Federico Baroni e Fabio Rancani di Foligno
NOTE: ammoniti Arcangeli, Paci, Nobili

Pareggio senza gol con la Ducato a fare di più il match ed un Montefranco molto ordinato in difesa che subisce il minimo sindacale e quando può (in questa partita poche volte) punge in avanti. Segnaliamo nel secondo tempo un dribbling ubriacante di Kola in area che si libera ma il tiro finisce di poco alto sulla trasversale. Risponde il Montefranco su angolo è libero sul 2° palo Jacopo Giubilei che batte di testa a colpo sicuro e Mariani d'istinto che nega il gol e manda in angolo

FOLIGNO-VIOLE 2-1 
FOLIGNO: Roani 7, Bocciolini 6, Montanari 6,5, Salvucci 6, Petterini 6,5, Baldoni 6, Gjinaj 7,5 (23' st Cascianelli 6), Gentili 6 (11' st Agostini 6), Braccalenti 6, Toma 6 (23' st Cavitolo 6), Iachettini 6. A disp.: Palanca, Pagliarini, Biviglia, Bucciarelli. All.: Armillei.
VIOLE: Di Prisco 6, Mezzasoma 5,5 (29' st De Paoli sv), Palmieri 5,5, Da Silva 6, Stokic 6, Fronduti 6 (6' st Licastro 6,5), Beshiri 6, Hoti 6,5, Baglioni 5,5, Buffa 6,5, Memaj 5,5. A disp.: Pezzella, Rossi, Loreti. All.: Gigliarelli.
ARBITRO: Berno di Foligno 6 (Quaglia di Foligno – Zingarini Barilini di Perugia).
MARCATORI: 3' e 43' pt Gjinaj (F), 30' st Beshiri (V)
NOTE: spettatori 450 circa. Ammoniti: Fronduti (V), Petterini (F), Hoti (V). Angoli: 8-6. Recupero: 0' pt e 3' st.

di Roberto Mattia

Per il Foligno in casa sono 15 su 15. Il 2-1 con il Viole sancisce l'ennesimo successo al "Blasone" degli uomini di Armillei, che tra le mura amiche non hanno lasciato scampo a nessuno. La giornata è stata quella adatta per coronare una settimana di festeggiamenti dopo la conquista dell'Eccellenza: pubblico numeroso e caloroso, poi dopo il triplice fischio terzo tempo a base di porchetta e salsicce. I Falchi passano in avvio con Gjinaj che gira sul primo palo un cross dalla destra di Gentili (3'). L'attaccante si ripete al 43' di testa su pallone scodellato da Montanari. Nella ripresa rifiatano gli uomini di Armillei e Roani respinge due volte: prima Buffa al 16', poi Memaj al 20', con quest'ultimo presentatosi a tu per tu con l'estremo di casa. Beshiri accorcia di testa (30'), ma il Foligno fa l'en-plein casalingo e punta quota 80.

O. THYRUS-CLITUNNO 2-2 
OLYMPIA THYRUS: Quaranta, Cianchetta, Ferretti, De Vivo, Chierchia, Grassi, Bartoli, Barbaccia, Giubila, Agostini, Lucidi. A disp.: Romanini, Condito, Francioli, Virgilio, Vincenti, Sgrignani, Mattioli. 
CLITUNNO: Spiccia, Cuna, Locci, Batti, Trabalza, Rosi, De Rosa, Cavadenti, Calamita, Capoccia, Conti. A disp.: Napoli, Appolloni, Campana, Rossi, Cavadenti Lor., Giacomelli, D’Angelo. All.: Canzi
ARBITRO: Checcaglini di Perugia (Isidori-Zimbardi)
MARCATORI: 4' pt Lucidi (O), 10' pt Trabalza (C), 44' pt aut. Trabalza (O), 44' st Conti (C)

ORATORIO S.G. BOSCO-GIOVE 2-1 
ORATORIO SAN GIOVANNI BOSCO: Conti 5,5, Fonzoli 6 (17' st Roux 6), Argenti 6, Astolfi 6, Cardinali 6, Buono 5, Borrello 6, Petrioli 6, Gadji 6,5, Perni 6, Xeka 5,5. A disp.: Mancini, Calabrese, Brunetti, Zomparelli, Accorroni, Carusone. All.: Porrazzini 
GIOVE: Santini 6, Idili 6 (37'st Buzzicotti L. sv), Bonanni 6, Leonardi 6,5 (45'st Cantamessa sv), Castellani 6, Pinzaglia 5, Fantauzzi 6,5, Bordoni 6,5, Dormi 6 (13' st Ferjani 6), Gentili 6,5 (46' st Paoletti sv), Mencarino 6. A disp.: Schiaroli, Giuliani, Porcacchia. All.: Buzzicotti C. 
ARBITRO: Andreani di Terni 6
MARCATORI: 17' pt Fantauzzi (G), 21' pt Gadji (O), 1' st Gentili (G)
NOTE: Espulso: 4' st Pinzaglia (G) per doppia ammonizione. Ammoniti: Petrioli, Gadji (O).

SAN VENANZO-ASSISI 2-1
SAN VENANZO: Taddei 6,5, Casarelli 7, Manni 6,5, Moretti 6,5 (11’ st Antonini 6), Proietti 6,5, Gernini 6 (28’ st Guglielmi 6), Sagrazzini 6 (40’ st Di Valerio sv), Tavoloni 6, Sciaboletta 5,5 (18’ st Lanterna 6), Ciani (33’ st Shadrak 6,5) 6,5, Prosperini 6. A disp.: Pirisinu, Di Valerio. All.: Turchi
ASSISI: Ceccarelli 6, Cristofani 6,5 (43’ st Fefè sv), Pelucca 6, Bistoni 6, Ercolanoni 6,5, Moriconi 6, Fratini 6, Cirilli 6 (18’ st Roani 5,5), Vero 6,5, Righetti 5,5, Pucci 6 (22’ st Pino 5,5). A disp.: Bruni, Ronci, Graziani, Gentili. All.: Rubeca 
ARBITRO: Giorgia Rossi di Perugia 6
MARCATORI: 9’ pt Cristofani (A), 38’ pt Proietti (SV), 47’ st Shadrak (SV)

Il San Venanzo supera in rimonta 2-1 l’Assisie lo fa grazie al gol decisivo in zona Cesarini del subentrato Shadrak. Ospiti avanti dopo 9’ grazie a Cristofani che, servito da Vero, batte Taddei. Nel finale di primo tempo arriva il pari firmato di testa da Proietti sugli sviluppi di un calcio piazzato di Ciani. Ma per arrivare al gol partita bisogna attendere il 92’: Shadrak, dentro da meno di 15’, conclude al meglio un rapido contropiede iniziato da Prosperini e proseguito da Casarelli.  

TODI-NESTOR 1-1
TODI: Cozzi 6, Storti 6, Coata 6,5 (37' st Bianconi sv), Ercolani 6, Brozzetti 6, Avellini 6 (30' st Lepri sv), Cembolini 6, Trombettoni 6, Tarpani 6,5, Banelli 6,5, Nulli Gabbiani 6 (8' st Seghetti 6). A disp.: Campagnoli, Conti, Santibacci, Rughetti. All. Luna o Nulla 
NESTOR: Baldoni 6,5, Szczesniak 6, D'Avino 6, Ciurnelli 6, Minocchi 6,5, Baronci 6, Marietti  6 (28' st Morelli sv), Batini 6, Gammaidoni 6 (32' st Vestrelli sv), Concia 7, Bagnetti 6 (45' st Sava sv). A disp.: Marinacci, Trotta, Bietolini, Botnaru. All. Montecucco 
ARBITRO: Serica 6,5 di Terni
MARCATORI: 18' pt Concia (N), 27' pt Coata (T)

SPONSOR