Questa notizia è stata letta 3473 volte

CANNARA IN D: RIPESCAGGIO DIETRO L'ANGOLO

Share/Bookmark

Il punteggio dei rossoblù oscilla dai 27 ai 31 punti. Lo scorso anno 4 ripescaggi dall'Eccellenza: Sasso Marconi con 32,5 punti, Francavilla con 28, Acireale con 24 e Cittanovese con 22

Lunedì 11 giugno 2018
di Nicola Agostini

Cannara, the day after. E' già tempo di futuro in casa rossoblù dopo il 4-4 contro la Torres che ha regalato ai sardi la promozione in serie D in una domenica che comunque, a Cannara, ricorderanno a lungo per l'entusiasmo di una finale storica. La società ha ribadito la volontà di presentare la domanda di ripescaggio in serie D e, conti alla mano, le possibilità sono molto alte.
Il Cannara infatti ha un punteggio che oscilla tra i 27 e i 31 punti.
La forbice, da 1 a 5 punti, è legata alla “valutazione dell'impianto di gioco in rapporto al verbale della Commissione provinciale o comunaledi vigilanza, servizi aggiuntivi, capienza delle tribune, condizioni degli spogliatoi, impianto di illuminazione e dotazione di manto erboso”.
I PRECEDENTI – Lo scorso anno sono state 4 perdenti dei playoff ad usufruire del ripescaggio. Prima classificata il Sasso Marconi con 32,5 punti, a seguire il Francavilla (che in semifinale aveva superato l'Angelana) con 28 punti, Acireale con 24 e Cittanovese con 22. Il Cannara dunque, anche con un solo punto per l'impianto, sarebbe dentro.
LA GRADUATORIA – Per il ripescaggio vengono stilate due griglie diverse: una per le squadre di serie D sconfitte ai playout e una per le formazioni di Eccellenza sconfitte ai playoff. Si procede al ripescaggio con una perfetta alternanza: una squadra dalla D, una dall'Eccellenza e così via.
L'ELENCO – Le 20 aventi diritto a presentare domanda di ripescaggio dall'Eccellenza, oltre al Cannara, sono: Busto 81, Lumignacco, Villafranca, Classe, Agropoli, Vis Afragolese, Baveno, Sankt Pauls, Istrana, Saluzzo, Imperia, Paterno, Cuoiopelli, Pomezia, Rosselli Mutina, Porto d'Ascoli, Dattilo Noir, Vastogirardi, Sant'Agata, Lagonegro. Lo scorso anno sono state 7 le domande presente su 21 aventi diritto, 5 quelle accettate, 4 le squadre ripescate.
I TERMINI – La domanda di ripescaggio dovrà essere presentata entro il 6 luglio. La Covisod controllerà la  regolarità delle domande e provvederà a stilare una graduatoria. Ad inizio agosto si avrà l'ufficialità dei ripescaggi. La sensazione però è che il Cannara possa cominciare a costruire la rosa per la stagione 2018-2019 pensando alla serie D.

Nella foto, by Manuali, la formazione del Cannara scesa in campo nella finale di ritorno con la Torres


 
SPONSOR