Questa notizia è stata letta 731 volte

FAIR PLAY A GUALDO FRA LO STUPORE DI SANTE IL CUSTODE...

Share/Bookmark

Allievi A2: il Gualdo Casacastalda va in gol mentre un giocatore è a terra e gli avversari della Juventina stanno discutendo con l'arbitro. I ragazzi di Cannoni fanno risegnare gli subito gli avversari fra gli applausi e un commento tutto da ridere

CLICCA QUI PER IL VIDEO

Lunedì 18 marzo 2019

di Nicola Agostini
Il buon Sante ne aveva viste tante in tanti anni da custode ma questa gli mancava. Il suo "Questa che moda è?", mentre la palla finisce in rete, è il modo migliore per spiegare il gesto di fair play che ieri ha visto protagonisti gli Allievi del Gualdo Casacastalda. Al Luzi si gioca la gara del campionato Allievi A2 fra Gualdo Casacastalda e San Marco Juventina.
Alla fine del primo tempo, sul risultato di 1-1, un giocatore del Gualdo Casacastalda resta a terra dopo uno scontro di gioco. L'arbitro assegna la punizione al Gualdo e, mentre i giocatori della Juventina discutono con l'arbitro, la punizione viene battuta rapidamente, con il compagno a terra, e i padroni di casa vanno in gol fra le proteste degli avversari.
Alla ripresa del gioco, così, basta uno sguardo fra il tecnico Luca Cannoni e i suoi ragazzi che lasciano segnare gli avversari della Juventina fra gli applausi del pubblico e lo sguardo incredulo di Sante che, a bordocampo, esclama: "Questa che moda è?".
Applausi anche per lo storico custode e si va all'intervallo sul 2-2. Nella ripresa poi il Gualdo Casacastalda troverà altre tre reti per il 5-2 finale in favore dei ragazzi di Cannoni che, stavolta, vale più dei canonici tre punti...

SPONSOR