Questa notizia è stata letta 779 volte

UMBRI FUORI REGIONE: NEL SEGNO DI CALABRETTA E ESSOUSSI

Share/Bookmark

Il centrocampista in gol col suo Porta Romana, l'attaccante firma il pari del Montevarchi contro il Cannara e sale a quota 9 in classifica marcatori. Lamberto Magrini batte il Monterosi nello scontro diretto e sale in testa con il suo Grosseto

Giovedì 20 febbraio 2020
di Nicola Agostini e Luca D'Ambrosio

Continua l'appuntamento con la rubrica esclusiva dedicata ai calciatori umbri che hanno militato fra i dilettanti in Umbria, negli ultimi anni, ed ora giocano fuori regione e tutti i non umbri che hanno militato nei nostri campionati in questa prima parte di stagione. Una rubrica che pensiamo possa essere utile un po' a tutti, addetti ai lavori e non.
Si parte dalla serie C per arrivare ai campionati di Promozione.
Nel dettaglio ecco come è andata l'ultima domenica e la prima parte di campionato giocatore per giocatore per un totale di oltre 50 giocatori.

SERIE C


MATTEO BRUNORI (Juventus Under 23 – serie C): Titolare e 59’ in campo nella strepitosa vittoria in rimonta per 1-2 sul campo del Monza capolista. Per lui 13 presenze in stagione (10 con il Pescara), di cui 7 da titolare. La Juventus Under 23 si trova in zona play off con 33 punti in 26 gare.

RICCARDO CALCAGNI (Arzignano - serie C): Titolare e 85’ in campo nella sconfitta per 3-1 sul campo del Reggio Audace. 24 presenze, di cui 18 da titolare, e 2 goal per lui in questa stagione. L’Arzignano è terzultimo per via dei 22 punti collezionati in 26 gare.

GABRIELE CAPANNI (Catania – serie C): Entrato al 68’ nello 0-0 interno contro la capolista Reggina. 13 presenze, di cui 3 da titolare, e 1 goal per il gioiellino scuola Milan. Catania al settimo posto, a pari merito col Teramo, con 37 punti in 26 gare.

DANIELE FERRI MARINI (Potenza – serie C): Titolare e 45’ in campo nel pareggio casalingo per 2-2 contro il Rende. Ha collezionato 19 presenze, di cui 14 da titolare, e 4 goal. Il Potenza si trova al quinto posto con 46 punti in 26 giornate, col successo che manca da 4 gare.

MATTIA GENNARI (Vis Pesaro – serie C): Titolare nel brutto tonfo per 4-0 sul campo della Triestina. 21 presenze tutte da titolare in questa stagione, che vede la Vis Pesaro in zona play out, a pari merito con Gubbio e Ravenna, con 27 punti in 26 gare.

NICOLA PETRICCI (Novara - serie C): Alle prese con la riabilitazione dopo la lesione al legamento crociato anteriore e al menisco laterale del ginocchio destro. E’ stato operato il 16 Settembre dal Prof. Priano presso la clinica Città di Alessandria.

LEONARDO VITALI (Pianese – serie C): Titolare nella sconfitta per 1-0 sul campo del Gozzano. Ha subito solo 9 goal nelle 12 presenze fino a qui in campionato, con la Pianese che ha ottenuto 24 punti in 26 partite e si trova momentaneamente in terzultima posizione, a pari merito con la Pergolettese.

SERIE D

FILIPPO BARBAROSSA (Matelica – serie D): Titolare e tutta la partita in campo nella vittoria per 0-2 sul campo della Sangiustese. 19 presenze fin qui, di cui 13 da titolare, e un goal con il Matelica secondo grazie ai 49 punti in 24 gare, a 3 lunghezze di distanza dalla capolista Notaresco, che non vince da 5 gare.

MICHELE BOLDRINI (Flaminia – serie D): Titolare e 80’ in campo nella sconfitta per 2-0 sul campo del Grassina. Per lui 16 presenze, di cui 12 da titolare, e 3 goal. Il Flaminia si trova a metà classifica, a pari merito con l’Aglianese, per via dei 32 punti raccolti in 24 gare.

ANTONIO CUCCHIARARO (San Donato Tavarnelle – serie D): Titolare nel pareggio per 1-1 contro il fanalino di coda Tuttocuoio. Per lui 15 presenze e 15 goal subiti fin qui, con il San Donato che ha collezionato 27 punti in 24 gare e si trova al quintultimo posto, a pari merito col Cannara.

FRANCESCO ESPOSITO (Vastese – serie D): Titolare nella sconfitta per 2-1 sul campo del Vastogirardi. Ha collezionato 21 presenze, di cui 18 da titolare, e 4 goal in questa stagione che vede la Vastese settima con 36 punti in 24 gare, a 3 lunghezze di distanza dai playoff.

ADNANE ESSOUSSI (Montevarchi – serie D): Entrato al 46’ e goal decisivo per il pareggio 1-1 contro il Cannara. 20 presenze, di cui 18 da titolare, e 9 goal fin qui con l’Aquila Montevarchi che è ora sesto, a -4 dai play off, con 34 punti conquistati in 23 gare. (CLICCA QUI PER IL VIDEO)

DANIELE FIORETTI (Ghivizzano – serie D): Rimasto in panchina nella sconfitta per 3-1 sul campo del Casale. 6 presenze in stagione, col Ghivizzano che ha collezionato 23 punti in 24 gare e si trova al penultimo posto in classifica, a pari merito col Verbania.


LORENZO LIURNI (Nocerina – serie D): Titolare nella sconfitta per 1-0 sul campo della Gelbison. Strepitosa stagione con 24 presenze (22 da titolare) e 11 goal. Nocerina terzultima con 23 punti ottenuti in 24 gare.

GIANLUCA MAGGIOLI (Jesina – serie D): Titolare nel pareggio per 1-1 contro il Pineto. Per lui 18 presenze (14 da titolare) e 1 goal nella brutta stagione della Jesina, ultima con 13 punti in 24 gare.

FRANCESCO MARIANESCHI (Pineto – serie D): Titolare nel pareggio per 1-1 sul campo della Jesina. Per lui in stagione 18 presenze, di cui 10 da titolare. Il Pineto è quinto, a pari merito con l’Agnonese, grazie ai 39 punti conquistati in 24 gare.

SEAN MARTINELLI (Montevarchi – serie D): Titolare nel pareggio per 1-1 contro il Cannara. 23 presenze, tutte da titolare, e 3 goal fin qui con l’Aquila Montevarchi che è ora sesto, a -4 dai play off, con 34 punti conquistati in 24 gare.

FLAVIO MATTIA (Racing Aprilia – serie D): Titolare e 90’ in campo nel pareggio interno per 0-0 contro il Latte Dolce. Ha collezionato finora 22 presenze, di cui 14 da titolare, col Racing Aprilia quintultima per via dei 27 punti ottenuti in 24 gare, con la vittoria che manca da ben 13 turni.

SILVIO MERKAJ (Bitonto - serie D): Titolare e 68’ in campo nella sconfitta per 0-1, arrivata dopo 19 risultati utili di fila, contro l’Audace Cerignola. In questa stagione 19 presenze (4 da titolare) e 1 goal con il Bitonto che comanda il girone H grazie ai 53 punti in 24 partite, a +2 sul Foggia.

SIMONE MORTARO (Este – serie D): Titolare e 70’ in campo con assist decisivo nel pareggio per 1-1 sul campo del Chions. Grande stagione con 24 presenze, di cui 19 da titolare, e 8 goal (di cui 4 segnati con la maglia del Delta Porto Tolle). L’Este si trova a metà classifica con 36 punti in 27 partite.

LEONARDO NONNI (Union Feltre - serie D): Titolare nella vittoria per 0-2 sul campo del Caldiero Terme. Fin qui 22 presenze (18 da titolare) con l’Union Feltre sesto in classifica, a pari merito con l’Adriese, grazie ai 44 punti in 27 gare, ad una sola lunghezza dai playoff.

MATTIA POLIDORI (Grosseto – serie D): Entrato al 54’ nella vittoria per 1-0 nel big match contro l’ex capolista Monterosi. Per lui 22 presenze fin qui, di cui 13 da titolare, con il Grosseto ora primo in classifica grazie ai 48 punti conquistati in 24 giornate, a +1 proprio sul Monterosi.

GIANMARCO RAVANELLI (Vastese – Serie D): Entrato nella ripresa nella sconfitta per 2-1 sul campo del Vastogirardi. Ha collezionato 16 presenze in questa stagione, che vede la Vastese settima con 36 punti in 24 gare, a 3 lunghezze di distanza dai playoff.

MATTIA RAVANELLI (Grosseto – serie D): Entrato al 73’ nella vittoria per 1-0 nel big match contro l’ex capolista Monterosi. Per lui 10 presenze fin qui, di cui 1 da titolare, con il Grosseto ora primo in classifica grazie ai 48 punti conquistati in 24 giornate, a +1 sul Monterosi.

CHRISTOPHER ROSSI (Tolentino – serie D): In panchina nell’1-1 ottenuto in extremis sul campo della capolista Notaresco. Per lui 15 presenze, di cui 14 da titolare, e 20 goal subiti. Tolentino a metà classifica con 32 punti in 24 gare. Tolentino, inoltre, eliminato in semifinale di coppa Italia contro l’Atletico Fiuggi per via del brutto 4-0 in trasferta, dopo l’1-1 dell’andata a Tolentino.

RICCARDO SANTI (Cjarlins Muzane – serie D): Entrato al 74’ nell’impresa per 0-2 sul campo della capolista Campodarsego. 7 goal in 24 presenze (3 goal con il Caldiero Terme), di cui 15 da titolare. Il Cjarlins Muzane si trova a metà classifica per via dei 42 punti conquistati in 27 gare.

GIUSEPPE STAIANO (Foggia – serie D): Titolare e 60’ in campo nella vittoria per 1-0 contro il Brindisi. 20 presenze, di cui 15 da titolare, e 2 goal per il giovane 2001, con il Foggia che si trova secondo in classifica grazie ai 51 punti conquistati in 24 gare, a -2 dalla capolista Bitonto che ha perso in casa contro l’Audace Cerignola.

MATTEO SUBBICINI (Ghivizzano – serie D): Rimasto fuori per via dell’influenza nella sconfitta per 3-1 sul campo del Casale. Ha collezionato 20 presenze, di cui 19 da titolare, col Ghivizzano che ha collezionato 23 punti in 24 gare e si trova al penultimo posto in classifica, a pari merito col Verbania.

ALESSANDRO TASCINI (Pro Sesto – serie D): Titolare nella vittoria per 3-2 nell’importantissimo big match contro il Legnano. 18 presenze, di cui 7 da titolare, e 2 goal (di cui 1 con la Vis Pesaro). La Pro Sesto si trova al primo posto con 54 punti in 27 gare, a +4 proprio sul Legnano.

SIMONE TOMASSINI (Pineto – serie D): Titolare nel pareggio per 1-1 sul campo della Jesina. Per lui super stagione con 24 presenze (17 da titolare) e 13 goal (di cui 6 con il Matelica). Il Pineto è quinto, a pari merito con l’Agnonese, grazie ai 39 punti conquistati in 24 gare.

ECCELLENZA

NICOLAS BATTISTELLI (Sassoferrato – Eccellenza marchigiana): Rimasto fuori nel pareggio per 0-0 sul campo del Montefano. Per lui 20 presenze, di cui 15 da titolare, e 1 goal. Sassoferrato ultimo in classifica con 15 punti in 22 gare.

PAOLO BELLUCCI (Sassoferrato – Eccellenza marchigiana): Titolare nel pareggio per 0-0 sul campo del Montefano. Per lui 18 presenze, di cui 14 da titolare, e 3 goal. Sassoferrato ultimo in classifica con 15 punti in 22 gare.

GIUSEPPE CALABRETTA (Porta Romana – Eccellenza toscana): Titolare e goal del vantaggio, seppur inutile, nella sconfitta per 3-2 sul campo dello Zenith Audax. Porta Romana quarto per via dei 34 punti conquistati in 34 gare.

RICCARDO CICCI (Sassoferrato – Eccellenza marchigiana): Titolare nel pareggio per 0-0 sul campo del Montefano. Per lui 18 presenze, di cui 16 da titolare. Sassoferrato ultimo in classifica con 15 punti in 22 gare.

MATTEO DELLA SPOLETINA (Fabriano – Eccellenza marchigiana): Titolare e 70’ in campo nella brutta sconfitta interna per 0-4 contro l’Atletico Azzurra Colli. Per lui 18 partite, tutte da titolare, e 2 goal, col Fabriano Cerreto che si trova quartultimo con 23 punti conquistati in 22 gare.

CLAUDIO DI GIUSEPPE (Calvi Noale – Eccellenza Veneto): Titolare nella sconfitta per 0-1 contro gli ex compagni del Sandonà. 20 presenze, di cui 15 da titolare, e 3 goal (di cui 1 segnato con la maglia del Sandonà) con il Calvi Noale che si trova quinto grazie ai 38 punti collezionati in 22 gare.

VITO FALCONIERI (Corato – Eccellenza Puglia): Titolare e 83’ in campo nella vittoria per 2-1 contro l’Audace Barletta. Per Falconieri super stagione con 10 goal in 20 presenze, di cui 19 da titolare, e il Corato ha collezionato 50 punti in 23 partite, a -4 dalla capolista Molfetta.

EMANUELE GAGGIOTTI (Sassoferrato – Eccellenza marchigiana): Titolare nel pareggio per 0-0 sul campo del Montefano. Per lui 20 presenze, tutte da titolare, e 1 goal. Sassoferrato ultimo in classifica con 15 punti in 22 gare.

WALTER INVERNIZZI (Baldaccio Bruni – Eccellenza toscana): Titolare nel pareggio per 0-0 contro il Valdarno. Per lui 7 goal in 17 partite, giocate tutte da titolare, con la Baldaccio quartultima, a pari merito col San Gimignano, per via dei 28 punti conquistati in 23 gare, in una classifica cortissima dove tra l’ultimo posto utile per i playoff e il quartultimo posto c’è una distanza di soli 5 punti.

ANTONIO LENTINI (Ragusa Calcio – Eccellenza siciliana): Titolare nella vittoria per 2-1 contro il Gela. Lentini ha collezionato 10 presenze da titolare con la nuova maglia del Ragusa (segnando 3 goal), che si trova al quarto posto con 43 punti in 21 gare.

RINALDO LISPI (Fabriano Cerreto – Eccellenza marchigiana): Titolare e tutta la partita in campo nella brutta sconfitta interna per 0-4 contro l’Atletico Azzurra Colli. Per lui 17 partite, di cui 16 da titolare, e 1 goal, col Fabriano Cerreto che si trova quartultimo con 23 punti conquistati in 22 gare.

ALESSANDRO PENDENZA (Virtus Cupello – Eccellenza abruzzese): Titolare nel pareggio per 0-0 sul campo del Lanciano secondo in classifica. 10 presenze e 7 goal con la nuova maglia, con la Virtus Cupello a metà classifica con 32 punti collezionati in 26 gare, ma con solo 2 punti di vantaggio rispetto ai playout.

MICHAEL QUADRONI (Baldaccio Bruni – Eccellenza toscana): Titolare nel pareggio per 0-0 contro il Valdarno. Per lui 5 goal in 23 partite, giocate tutte da titolare, con la Baldaccio quartultima, a pari merito col San Gimignano, per via dei 28 punti conquistati in 23 gare, in una classifica cortissima dove tra l’ultimo posto utile per i playoff e il quartultimo posto c’è una distanza di soli 5 punti.

GIANLUCA ROLANDONE (Benarzole 2012 – Eccellenza piemontese): Entrato nella ripresa nella sconfitta interna per 0-3 contro il Pinerolo. 6 presenze, di cui 5 da titolare, in questa nuova avventura dopo aver lasciato l’Ellera. Benarzole che è penultimo con 18 punti collezionati in 20 giornate.

ALESSIO ROSATI (La Palma Monteurpinu – Eccellenza sarda): Titolare e 90’ in campo nella sconfitta per 3-2 sul campo dell’Atletico Uri. 8 presenze, tutte da titolare, con La Palma che occupa l’ultimo posto della classifica per via dei 13 punti in 21 gare.

PASKO STANIC (La Palma Monteurpinu – Eccellenza sarda): Rimasto in panchina nella sconfitta per 3-2 sul campo dell’Atletico Uri. 1 presenza e 8 goal subiti, con La Palma che occupa l’ultimo posto della classifica per via dei 13 punti in 21 gare.

PROMOZIONE

ROBERTO ANTONELLI (Castiglionese – Promozione toscana): Rimasto fuori nel pareggio casalingo per 1-1 contro il Chiantigiana. Per lui 21 presenze (di cui 20 da titolare) e 1 goal, con la Castiglionese che si ritrova sesta, a pari merito con l’Audax Rufina, con 32 punti in 23 gare, ad un solo punto dai play off.

ALESSIO CECCAGNOLI (Cortona Camucia – Promozione toscana): Assente per infortunio nella sconfitta interna per 0-1 contro il Mazzola Valdarbia. Per lui super stagione con 21 presenze, di cui 20 da titolare, e 13 goal. Cortona ora quartultima con 26 punti in 23 gare.

ANDREA CHIASSERINI (Soci – Promozione toscana): Titolare nel pareggio interno per 1-1 contro il Pratovecchio. 21 presenze, tutte da titolare, e un goal per il centrocampista scuola Sansepolcro. Soci che si trova ora a metà classifica con 30 punti in 23 gare.

BALLA FAYE (Cortona Camucia – Promozione toscana): Assente per squalifica nella sconfitta interna per 0-1 contro il Mazzola Valdarbia. 7 presenze tutte da titolare con la nuova maglia. Cortona ora quartultima con 26 punti in 23 gare.

LORENZO GENGHINI (Cantiano – Promozione marchigiana): Rimasto fuori per infortunio nella vittoria esterna per 2-5 sul campo dell’Osimo Stazione. Per lui 19 presenze, di cui 18 da titolare, e 3 goal col Cantiano quintultimo in classifica con 25 punti all’attivo in 22 gare.

MICHELE MENCARELLI (Cortona Camucia – Promozione toscana): Titolare nella sconfitta interna per 0-1 contro il Mazzola Valdarbia. Per lui 15 presenze, di cui 11 da titolare, in questa stagione. Cortona ora quartultima con 26 punti in 23 gare.

TICO OKWONKO (Cortona Camucia – Promozione Toscana): Rimasto fuori nella sconfitta interna per 0-1 contro il Mazzola Valdarbia. Per lui 7 presenze, tutte da titolare, e 1 goal da quando è a Cortona. Cortona ora quartultima con 26 punti in 23 gare.

RICCARDO PIFAROTTI (Cantiano – Promozione marchigiana): Titolare nella vittoria esterna per 2-5 sul campo dell’Osimo Stazione. Per lui 22 presenze, tutte da titolare, e 24 goal subiti in questa stagione col Cantiano quintultimo in classifica con 25 punti all’attivo in 22 gare.

FABIO PILLERI (Cortona Camucia – Promozione toscana): Titolare nella sconfitta interna per 0-1 contro il Mazzola Valdarbia. Per lui 21 presenze, di cui 20 da titolare, e 1 goal in questa stagione. Cortona ora quartultima con 26 punti in 23 gare.

NICOLA TERZI (Soci – Promozione toscana): Titolare nel pareggio interno per 1-1 contro il Pratovecchio. Per lui 21 presenze, tutte da titolare, e 12 goal (di cui 8 con la maglia del Cortona) in questa stagione. Soci che si trova ora a metà classifica con 30 punti in 23 gare.

LEONARDO VAZZANA (Cortona Camucia – Promozione toscana): Titolare nella sconfitta interna per 0-1 contro il Mazzola Valdarbia. Per lui 9 presenze, di cui 8 da titolare, da quando è a Cortona. Cortona ora quartultima con 26 punti in 23 gare.

ALLENATORI

STEFANO CARDINALI (Nuova Foiano - Eccellenza toscana): Reduce dalla sconfitta interna per 1-2 nell’anticipo contro la Sinalunghese. Foiano terzultimo per via dei 25 punti ottenuti in 23 gare.

TOMMASO GUAZZOLINI (Baldaccio Bruni – Eccellenza toscana): Reduce dal pareggio interno per 0-0 nella sfida salvezza contro il Valdarno. La Baldaccio si ritrova quartultima, a pari merito col San Gimignano, per via dei 28 punti conquistati in 23 gare, in una classifica cortissima dove tra l’ultimo posto utile per i playoff e il quartultimo posto c’è una distanza di soli 5 punti.

LAMBERTO MAGRINI (Grosseto – serie D): Reduce dalla fondamentale vittoria per 1-0 nel big match contro l’ex capolista Monterosi. Grosseto ora primo in classifica grazie ai 48 punti conquistati in 24 giornate, a +1 proprio sull’ex prima della classe Monterosi.

UMBERTO MARINO (Anconitana – Eccellenza marchigiana): Reduce dalla sconfitta nello scontro diretto per 1-0 sul campo del Castelfidardo. L’Anconitana per via di questa sconfitta è scivolata al secondo posto con 39 punti in 22 gare, a -2 proprio dal Castelfidardo.

ANDREA MOSCONI (Tolentino – serie D): Reduce dall’1-1 ottenuto in extremis sul campo della capolista Notaresco. Tolentino a metà classifica con 32 punti in 24 gare. Tolentino, inoltre, eliminato in semifinale di coppa Italia contro l’Atletico Fiuggi per via del brutto 4-0 in trasferta, dopo l’1-1 dell’andata a Tolentino.

FEDERICO NOFRI ONOFRI (Sangiovannese – serie D): Reduce dalla brutta sconfitta per 3-0 sul campo del Foligno. Sangiovannese ora fuori dai play out con 28 punti in 24 gare, ma un solo punto sopra San Donato e Cannara.

PAOLO VALORI (Castiglionese – Promozione toscana): Reduce dal pareggio casalingo per 1-1 contro il Chiantigiana, col goal del pareggio ospite arrivato al 90’. La Castiglionese si ritrova sesta, a pari merito con l’Audax Rufina, con 32 punti in 23 gare, ad un solo punto dai play off.

Nella foto, da sinistra, Giuseppe Calabretta (foto Manuali) e Adnane Essoussi

SPONSOR