Questa notizia è stata letta 4310 volte

ALLA SCOPERTA DELLE AVVERSARIE DELLE UMBRE DI D

Share/Bookmark

A poco meno di un mese dal via del campionato Arezzo e Gavorrano sembrano le squadre da battere. Il Foligno però vuole la Lega Pro. E occhio al Siena ancora in costruzione, a Massese e Ponsacco

Mercoledì 13 agosto
FONTE IL GIORNALE DELL'UMBRIA
di Nicola Agostini

La classica frase di inizio stagione è: «Quest’anno sarà dura metterne sotto sei». E, se nelle stagioni passate il ritornello poteva suonare un po’ come un mettere le mani avanti, stavolta c’è poco da scherzare. Il girone E della serie D 2014-2015 sarà un vero e proprio girone dell’inferno per le 7 formazioni umbre (considerando nel novero anche il Sansepolcro). Tolto il Foligno, con il ds Damaschi che ha più volte ribadito di voler puntare alla Lega Pro, Bastia, Gualdo Casacastalda, Sansepolcro, Trestina, Villabiagio e Voluntas Spoleto pensano prima di tutto alla salvezza. E fanno bene.
Sì perché dalla Toscana arriva delle vere e proprie corazzate: su tutte Gavorrano ed Arezzo, le squadre da battere, al momento, insieme al Foligno. Ma occhio a Massese e Ponsacco, inserite al posto delle fiorentine Scandicci e Jolly Montemurlo finite nel girone D.
Andiamo a conoscerle ad una ad una dando un'occhiata ai principali movimenti di mercato in entrata.

AREZZO: Eziolino Capuano in panchina è già tutto un programma. Malgrado la contestazione dei tifosi al presidente Ferretti per la mancata presentazione della domanda di ripescaggio, la società si sta muovendo alla grande sul mercato. Nei prossimi giorni potrebbero arrivare i centrocampisti Francesco Favasuli (31) dal Pisa e Marco Brighi (31) dal Rimini. Fra i pali preso Nicola Sambo (19) dalla Pistoiese. In difesa Francesco Colombini (34) dal Tuttocuoio, Matteo Brumat (19) dall'Empoli, Procolo Caiazzo (20) dal Taranto, Edoardo Canestri (19) dal Gualdo Casacastalda, Andrea De Rossi (20) dall'Akragas, Alessandro Pizzimenti (18) dal Palermo, Vincenzo Guarino (19) dalla Juve Stabia, Mirko Stefani (31) dal Real Vicenza e Francesco Fè (18) dalla Lazio. In mediana definiti gli arrivi di Alessandro Gambadori (33) dalla Pistoiese e Valerio Copponi (19) dalla Lupa Frascati. In attacco presi Antonino Bonvissuto (29) dalla Torres, Saverio Pellecchia (25) dal Brindisi e Toledo Machado (33) dalla Pistoiese, Fabio Padulano (20) dalla Vigor Lamezia e Giuseppe Meloni (29) dal Savoia.

FLAMINIA: l’unica laziale del girone riparte dalla conferma di Rosolino Puccica in panchina e del bomber ex Sporting Alessandro Polidori (22) corteggiato da mezza serie D. Presi l'attaccante Matteo Monteforte (21) dalla Sorianese, l'esterno ex Viterbese Gianmarco Gnignera (24) dalla Torres e il difensore giapponese Hiroshi (25) dal Bolsena. Squadra costruita per la salvezza.

GAVORRANO: i grossetani vogliono tornare subito in Lega Pro. Si riparte con Marco Cacitti in panchina. Due umbri in rosa: il centrocampista Flavio Mattia (23) ex Bastia e l’esterno ex Pontevecchio Giangiacomo Silvestri (19). Fra i pali preso dal Pescara Alessio Abibi (18). In difesa presi Alessandro Capone (30) dalla Pianese, l'ex Ravenna e Pavia Gianluca Fasano (38), Andrea Carminucci (19)dall’Arezzo, Gianni Aiazzi (19) dal Siena e l'iraniano Mohammad Edmailikahriz (27) dal Tehran Fc. In mediana resta Roberto Guitto (23) e sono arrivati  Carmine Giordano (32) dal Cosenza ed Augusto Lira Ferreira (20) dal Barletta. In avanti confermato un big come l’ex Foggia Francesco Zizzari (32), è tornato Angelo Lombardi (24) dalla Fortis Juventus e sono arrivati anche Angelo Arcamone (19) dall’Ischia e il bomber Nazzareno Tarantino (35) dalla Lucchese.

MASSESE: in panchina c’è l’ex Forcoli Andrea Danesi. Squadra costruita per puntare al vertice. Si parte dalla conferma del fantasista ex Lazio Simone Del Nero (33). Fra i pali prelevati Marco Barsottini (17) dalla Fiorentina e Mattia Mussi (17) dallo Spezia. A centrocampo il colpo da novanta è Alessio Cargiolli (25) dal Rapallo Bogliasco, in difesa c'è l'ex Viareggio Fabrizio Anedda (19), mentre in attacco dal Ponsacco arriva Federico Tamberi (27) e dal Pietrasanta Marina Paolo Fusco (30) capocannoniere dell'Eccellenza nella passata stagione. Hanno seguito Danesi dal Forcoli i centrocampisti Nicola Campinoti (22) e Marco Ferrante (19). Definiti anche gli ingaggi degli esterni Marco Ceccarelli (17) ed Andrea Perinelli (19) dal Viareggio. Dall'Empoli arriva l'attaccante Angelo Elia (19).

OLIMPIA COLLIGIANA: al momento è la squadra che si è mossa di meno. In panchina c’è l’ex Fiesole Stefano Carobbi. Squadra smantellata con le partenze dei fratelli Mitra, Rosi, Valenti e Fontanelli. Tesserati il fantasista Tommaso Palavisini (20) dal Bastia, l'attaccante Giovanni Faralli (21) e il centrocampista Mirko Barbero (21) dal Fiesole. Definiti anche gli ingaggii dei difensori Federico Viviani (33) ex Juve Stabia e Lorenzo Cardarelli (20) dal Tuttocuoio.

PIANESE: confermato il gruppo che ha centrato i playoff lo scorso anno e il tecnico, Lorenzo Coppi. Dall’Arezzo sono arrivati Michele Mencarelli (29) e il centrocampista Stefano Rubechini (24). Fra i pali c'è l'ex Cesena Elia Benedettini. Caccia ad un difensore ma si punta sempre ai playoff. (19). 

POGGIBONSI: in panchina c’è Massimo Fusci che lo scorso anno ha vinto la Prima con il Badesse. Dopo l’amarezza per il mancato ripescaggio presi il portiere Andrea Gasparri (25), ex Giulianova, gli attaccanti  Niccolò Valenti (23) dall'Olimpia Colligiana, Matteo Prandelli (26) dalla Castellana e Giovanni Foderaro (30) dal San Cesareo, i centrocampisti Jacopo Galbiati (32) dal Foligno e Mirko Giacobbe (22) dal Real Metapontino.  

PONSACCO: alla guida dei pisani c’è sempre Giacomo Lazzini artefice della Promozione dall’Eccellenza. Rosa di tutto rispetto dopo gli arrivi dei portieri Nicolò Tognoni (19) dalla Massese e Alberto Panicucci (18) dal Livorno, dei difensori  Federico Settepassi (28) dal Foligno e Andrea Razzanelli (18) dal Prato, del centrocampisti Lorenzo Del Padrone (19) dalla Carrarese, dell'esterno Andrea Vignali (23) dalla Massese e del terzino argentino Gaston Fernandez Ruggieri (18) dal Provincial de Rosario. In attacco c’è l'ex Ternana Samir Lacheheb (26), lo scorso anno prima al Noto poi alla Turris. 

ROBUR SIENA: Squadra tutta in divenire. Al momento Massimo Morgia, che lo scorso anno ha condotto la Pistoiese in Lega Pro, ha 30 giocatori a disposizione. In 6 l’hanno seguito dalla Pistoiese: i centrocampisti Mickael Varutti (24), Niccolò Galasso (19) e Gianluca Vianello (19) e i difensori Gianluca Nocentini (36), Fabio Varricchio (19) e Lorenzo Giovannelli (21). Dall'Arezzo è arrivato il centrocampista Andrea Rascaroli (19). Il presidente Antonio Ponte e il dg Luigi Agnolin sono al lavoro per ricostruire un organico che possa puntare dritto alla Lega Pro. Il colpo da novanta è la conferma del capitano della B Simone Vergassola (38) in mediana.

SAN DONATO TAVARNELLE: Marco Ghizzani in panchina dopo la Promozione dall’Eccellenza. Le gare interne verranno giocate a Colle Val d'Elsa. Presi proprio dalla Colligiana i difensori Cosimo Cianciulli (19) e Devid Rosi (33) e il centrocampista Damiano Mitra (29). Dal Sangimignano arriva l’attaccante Tommaso Bruno (18). Obiettivo salvezza. 

SAN GIOVANNI VALDARNO: Andrea Benedetti si è guadagnato la riconferma dopo la promozione ai playoff. In attacco bel trio con l’ex Colligiana Maurizio Mitra (27) dalla Colligiana, l’ex Sestese Vieri Regoli (22) e l’ex Bastia e Sansepolcro Walter Invernizzi (33). In porta torna Matteo Morandini (20) dalla Castelnuovese. In difesa c'è l'ex Group Castello Matteo Scoscini (24).

Nella foto, da sinistra, il tecnico dell'Arezzo Eziolino Capuano, l'attaccante della Pianese Liborio Zuppardo e il centrocampista della Robur Siena Simone Vergassola

SPONSOR